Serial Gamer Logo
Logo serial gamer
2

Locarno Film Festival: First Look 2022, ecco un Focus sulla Germania

15 Feb 2022 | Film, News

Condividi sui Social!

L’iniziativa di Locarno Pro dedicata ai film in post-produzione punta il suo sguardo ai Work in progress tedeschi. Dopo dieci stimolanti edizioni, First Look celebra il cinema emergente di un paese che è stato fondamentale per la storia del Locarno Film Festival.

Per più di un decennio, First Look è stato un trampolino di lancio per i film in post-produzione provenienti da Colombia, Messico, Cile, Brasile, Israele, Polonia, Paesi Baltici, Portogallo, Serbia e Svizzera, dimostrandosi un passaggio fondamentale per consentire ai progetti di accedere al mercato dei festival internazionali.

Cineasti, cineaste e produttori e produttrici tedeschi, grazie alle loro opere, sono stati al centro di tante memorabili edizioni del Locarno Film Festival, come protagonisti di ampie Retrospettive (Beloved and Rejected, 2016), ma anche come destinatari di importanti premi (il Premio Raimondo Rezzonico a Komplizen Film nel 2019, o il Pardo d’onore a Werner Herzog nel 2013). Lo sono stati anche accompagnando alcuni tra i film più significativi e apprezzati degli ultimi anni, come Das freiwillige Jahr (A Voluntary Year, Concorso internazionale 2019) di Ulrich Köhler e Hener Winckler, o piacevoli scoperte nel Concorso Cineasti del presente, come Niemand ist ben den Kälbern (No One’s With the Calves, 2021) di Sabrina Sarabi e Alles ist gut (All Good, 2018) di Eva Trobisch, che ci ha regalato l’indimenticabile interpretazione della sua protagonista, Aenne Schwarz.

La relazione tra Locarno e il cinema tedesco ha radici profonde. Un rapporto genuino, coltivato durante i settantacinque anni di storia del Locarno Film Festival. I forti legami che abbiamo stretto con l’industria cinematografica tedesca hanno creato infinite possibilità e opportunità. Il nostro obiettivo è quello di continuare a espandere il dialogo, affinché insieme si possano affrontare al meglio le sfide poste dagli attuali cambiamenti dell’industria cinematografica.
 – Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival

 

Grazie alla partnership con German Films, First Look sceglierà sei titoli in fase di post-produzione, dando la possibilità ai loro produttori e alle loro produttrici di presentare i propri progetti a professionisti e professioniste del settore durante il Locarno Film Festival, nelle giornate dal 5 al 7 agosto. In particolare, i Work in progress verranno mostrati direttamente a un pubblico composto da agenti di vendita internazionali, compratori, programmatori di festival e rappresentanti di fondi per la post-produzione, con l’obiettivo di favorire il loro completamento e migliorare sia le loro prospettive di vendita che i loro percorsi festivalieri internazionali.
Inoltre, produttori e produttrici potranno presentare i loro progetti anche nella Online Digital Library del Locarno Film Festival, nell’area riservata ai professionisti e alle professioniste accreditati su Locarno Pro Online.
 

Siamo entusiasti di collaborare con German Films per l’undicesima edizione di First Look, aiutando, come abbiamo fatto con successo per altre cinematografie nazionali, a lanciare il percorso internazionale di sei nuovissime produzioni tedesche.”
 – Markus Duffner, responsabile Locarno Pro
 

First Look 2022 è il prossimo passo nella strategia di German Films per la promozione dei nuovi talenti e di produttori e produttrici emergenti. Non vediamo l’ora di presentare nuove voci e grandi progetti a un mercato internazionale, e siamo felici di questa estensione della nostra duratura collaborazione con il Locarno Film Festival.
 – Simone Baumann, Managing Director di German Films
 

I titoli selezionati per l’11esima edizione di First Look saranno resi pubblici a fine luglio. Il programma completo delle attività di Locarno Pro e i rispettivi formati – online o in presenza durante il Festival –, così come i dettagli del processo di accredito, saranno annunciati nei prossimi mesi.

Condividi sui Social!

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

 Seguici su: