Extra News

Portal TV: Facebook aggiunge il supporto di Zoom e GoToMeeting

La distanza fisica non dovrebbe limitare la nostra capacità di interagire con le persone. Ecco perché Facebook ha costruito Portal – un dispositivo di videochiamata intelligente che permette di muoversi a mani libere, con un suono ad alta fedeltà e una Smart Camera alimentata dall’AI che permette di mantenere la conversazione sempre a fuoco.

Oltre a Workplace su Portal, l’anno scorso è stato introdotto il supporto per BlueJeans, GoToMeeting, Webe e Zoom su Portal Mini, Portal e Portal+. Ora, Zoom e GoToMeeting sono stati aggiunti anche su Portal TV, per potersi connettere con la propria famiglia, gli amici e i colleghi usando lo schermo più grande della propria casa.

Il mondo sta cambiando, e l’utilizzo dello smart working sembra destinato a diventare sempre più una consuetudine. In un recente sondaggio condotto da PwC, il 55% dei dipendenti preferirebbe lavorare da casa almeno tre giorni a settimana dopo il COVID. Mentre entriamo in una nuova era ibrida tra lavoro in ufficio e a distanza, Portal aiuta a sentirsi più connesso, sia nelle riunioni 1to1 sia in quelle di team.

Qualunque sia la situazione in cui ci si trova a dover conversare, la Smart Camera permetterà di essere sempre nell’inquadratura. Inoltre, lo Smart Sound migliora la propria voce e minimizza il rumore di fondo in modo da poter affrontare le call di lavoro senza il minimo problema. E poiché Portal gestisce le videochiamate, lo schermo del proprio computer sarà libero, per una maggiore produttività durante le riunioni e nel corso della giornata lavorativa.

Ora, le funzionalità di Zoom si estendono allo schermo più grande della propria casa, così da poter lavorare dal divano così come dalla scrivania. Oltre a essere ottimo per le call di lavoro, permette di connettersi con amici e familiari alla fine della giornata lavorativa.

Tutti i dispositivi della famiglia Portal sono disponibili sul sito ufficiale.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.