PC Recensioni Recensioni Videogiochi

Mr. Prepper, bring me a bunker – Recensione

Mr. Prepper

Mr. Prepper è un progetto dello studio indipendente Rejected Games, edito anche grazie al team PlayWay; trattasi di un gestionale, dotato di qualche piacevole contaminazione da parte di altri generi, uscito il18 marzo 2021 su PC (via Steam).

Partiamo però con un piccolo preambolo, utile ad introdurre a chi non la conoscesse già la figura del prepper. Questi individui vivono la propria esistenza preparandosi in vista di un potenziale futuro evento catastrofico, al fine di avere tutto il necessario per sopravvivere durante ma soprattutto dopo esso. Il requisito per essere un prepper efficiente risulta dunque essere una buona dose di eclettismo, al fine di poter risolvere pressoché ogni tipo di problema con le proprie abilità e materiali facilmente reperibili. Questo tipo di fenomeno è spesso associato ad isteria di massa, e nel biennio pendemico che stiamo attualmente vivendo abbiamo avuto modo di assistere a qualche piccola e superficiale manifestazione dello stesso. Le file chilometriche ai supermercati nel tentativo di accaparrarsi il maggior numero di risorse non deperibili e che sono bene o male state viste in tutti i notiziari di tutto il globo sono un esempio emblematico di ciò, dimostrando inoltre quanto il panico possa fare da padrone in queste situazioni di emergenza e incertezza. Questo fenomeno negli USA è spesso esasperato, accompagnandosi a bunker antiatomici nel quale rifugiarsi e stipare scatolame e beni di prima necessità.

Adesso che vi siete fatti un’idea generale di quello che è un prepper (in particolare delle sua versione stelle e strisce), soffermatevi un attimo sull’immagine mentale che vi siete creati ed estremizzatene ulteriormente ogni aspetto. Quest’immagine eccessiva, forse addirittura grottesca e caricaturale, è quella che meglio incarna lo spirito di questo piacevolissimo indie che ho avuto il piacere di provare per voi; andiamo dunque a scoprire assieme il piacere del costruire il proprio bunker antiatomico!

Make it the cutest that I’ve ever seen”

Mr. Prepper inizia in un futuro prossimo sinceramente plausibile, dove una pandemia ha condotto gli Stati Uniti d’America a diventare un regime autoritario che è finito per diventare la normalità anche ad emergenza passata. Ma il nostro protagonista non ci sta, decidendo quindi di scappare dalla fittizia e caricaturale cittadina di Murricaville dove abita, nel tentativo di sfuggire a questa distopica società cercando fortuna in qualche stato più democratico e libero. Ma la polizia segreta non è così sprovveduta, e riporta a casa quello che tutti conosco col solo nome di Mr. Prepper, per l’appunto. La procedura per i dissidenti politici che hanno tentato di scappare dall’abitazione assegnatagli è semplice, consistendo nel ricevere visite ricorrenti da parte di un agente incaricato di segnalare la presenza di materiale sovversivo al grido di “Benedetto il Presidente!”.

Ha così inizio la progettazione di una nuova fuga, decisamente meno convenzionale della precedente. A questo giro, previo evitare qualsivoglia tipo di rischi, il prepper opta per un vero e proprio razzo! Ma per fare tutto ciò occorrerà tempo e soprattutto vagonate di materiali da costruzione, cercando di tenere il regime all’insaputa di tutto evitando l’incarcerazione a vita.. o peggio!

Il nucleo del nostro lavoro riguarderà chiaramente la costruzione di un bunker all’interno del quale accumulare materiale in previsione della fuga, dato che costruire una piattaforma di decollo per un razzo in giardino potrebbe dare vagamente nell’occhio, utilizzando il nostro Banco da Lavoro per costruire qualsiasi cosa di cui avremo bisogno. Si inizierà in piccolo, con il proprio orto casalingo al fine di avere una fonte di cibo con cui mantenere alta la barra della nostra Salute, fino ad arrivare alla costruzione di attrezzi e stanze via via sempre più complessi man mano che avanzeremo all’interno di Mr. Prepper. Fortunatamente non saremo soli, poiché alcuni dei nostri vicini ed altri curiosi personaggi che incontreremo nel gioco (in particolare Minuteman) ci permetteranno di ottenere materiali sempre più complessi nonché accesso ad aree completamente esplorabili all’interno del quale sarà possibile trovare risorse uniche ed essenziali per proseguire.

Mr. Prepper

Tutto questo processo verrà scandito al ritmo di Giorni, all’inizio dei quali la nostra partita verrà sempre salvata automaticamente, fungendo quindi da unici e veri checkpoint per noi giocatori. Sarà dunque necessaria una buona progettazione delle varie attività da svolgere lungo la giornata, tenendo sempre d’occhio tre barre fondamentali: la prima è la sopraccitata Salute; la seconda corrisponde a quella del Sonno; infine l’ultima, ma più importante, Preparazione, estremamente correlata alle precedenti e che sancirà il nostro svenimento nel caso fosse interamente consumata. Sarà dunque necessario mangiare bene, dormire e riposare a sufficienza ma anche lavorare sodo, in quanto battere la fiacca farà precipitare in tempo record la nostra Preparazione.

In tutto questo non dovremo scordarci della visita ricorrente del nostro agente di fiducia, nascondendo ogni traccia del nostro piano ma facendo in modo che la nostra casa risulti del tutto normale. Sebbene faccia comodo spaccare i propri mobili di casa per ottenere legna al posto che andare nella foresta, a furia di farlo potremmo insospettire la polizia, in quanto il regime ha un numero di oggetti ritenuto idoneo a ciascun abitante e che noi giocatori dovremmo tenere costantemente sotto controllo per non risultare sospetti.

In tutto questo però, sembrerebbe che il nostro prepper non si stia effettivamente preparando ad un evento catastrofico, ma solo ad un’ipotetica fuga da un distopico regime autoritario. Ma sarà grazie al legame col Minuteman e i suoi giornali magicamente provenienti dal futuro che Mr. Prepper si incamminerà verso quella direzione, ma non volendo spoilerare mi limito solo a dirvi ciò.

Questo mix di dinamiche gestionali, survival e dungeon crawling rendono questo prodotto decisamente molto affascinante, soprattutto per via dell’articolazione meticolosamente dettagliata del suo gameplay che va ad arricchirsi sempre di più ad ogni ora, il cui unico difetto effettivo potrebbe essere un’eccessiva ripetitività sul lungo andare.

Mr. Prepper

Semplice ma funzionale

C’è da dire che Mr. Prepper non punta ad una realizzazione tecnica superba, ma alle sue ben articolate e sopra descritte dinamiche di gameplay, cosa decisamente deducibile dopo poco tempo al suo interno. Lo stile grafico in 2.5D è discreto, sebbene non spicchi né per caratterizzazione né per realizzazione; vale bene o male lo stesso per il comparto audio, che pur funzionando nel suo sposarsi bene con lo stile grafico risulta decisamente troppo ripetitivo fino addirittura ad estenuare il giocatore. Bisogna però tenere conto del fatto che ci si trova di fronte ad un titolo sviluppato da uno studio indipendente e, di conseguenza, dotato di un budget piuttosto ridotto, ma che a mio dire è stato usato sapientemente creando un contorno efficiente, sebbene un po’ grezzo, al vero nucleo del prodotto quale è il suo estremamente soddisfacente gameplay.

Mr. Prepper

Conclusioni

Mr. Prepper è un gestionale completo da tutti i punti di vista, arricchito ulteriormente dalle varie contaminazioni che ne diversificano e ampliano ulteriormente il gameplay. Il titolo risulta essere pregevolissimo, regalando molteplici ore di divertimento all’ottimo prezzo di 16,79 €, soprattutto in relazione al contenuto offerto. C’è da segnalare inoltre che il titolo è stato localizzato in italiano dalla stessa community, cosa decisamente apprezzabile e degna di nota… ma che nell’effettivo risulta non brillante e ricca di errori. Io qui, in sede di recensione, non posso considerare una traduzione frutto della passione di una community come un punto debole del titolo, ma capisco le problematiche a riguardo; se questo dovesse risultare un problema però, Mr. Prepper in lingua originale rimane apprezzabilissimo, a patto di una discreta dimestichezza con la lingua inglese.

Mr. Prepper

16,79 €
7.1

Trama/Ambientazione

6.7/10

Gameplay

8.0/10

Grafica

6.5/10

Sonoro

6.5/10

Longevità

8.0/10

Pro

  • Piacevolmente ironico
  • Ricco ed articolato

Contro

  • A lungo andare ripetitivo

Share and Enjoy !

0Shares
0 0