Extra News

Romics Pala Games: un successo targato Mkers

Si è appena conclusa un’esaltante edizione del Romics, che ha visto protagonista il padiglione dedicato al mondo digitale, con un focus speciale sui videogames.

Oltre 12 grandi aree divise tra gioco, approfondimento e shop, a disposizione dei visitatori, un palco carico di talent, influencer e player professionisti hanno dato vita a 4 giorni di puro divertimento e spettacolo. 

Un rilancio completo del padiglione 6, frutto di una partnership tra Romics e Mkers, con il supporto di RDS Next, Corriere dello Sport, in un processo che mira ad affermarsi sempre più nelle prossime edizioni.

I tornei nella zona “Royal Rumble“, insieme a Duracell e Lion Cereali, gestito da FAFI esport, hanno riscosso un enorme successo, sancendo i vincitori del week end su titoli di gioco come Fortnite, Fifa20 e Tekken.

Le oltre 200 postazioni di gioco su pc, su console e retro games hanno saputo soddisfare la grande richiesta di appassionati del Pala Games, grazie all’esperienza di esperte associazioni di settore come Dark Zone, Game Over, Dren.

Lo stand Mkers Armani Exchange, vero e proprio gioiello di stile, ha visto susseguirsi come ospiti tutti i top player del team per intrattenere e coinvolgere il numeroso pubblico.

Protagonista del padiglione il palco principale, sotto la direzione artistica di Thomas De Gasperi e in collaborazione con One Shot Agency, che ha coinvolto ospiti del calibro di Pow3r, i Mates, Ludovica Pagani, Alessandro Florenzi e l’Onlus Insuperabili, Prinsipe, Brazo Crew, Vlad il Russo, Valerio Mazzei, Sigh Tanc, le grandi star di TikTok come Elisa Maino, Marta Losito, Marta Daddato, Cecilia Cantarano e due artisti d’eccezione come Ludwig e Random.

Paolo Cisaria, Ceo di Mkers :”Un nuovo asset per Mkers, importante sia sul piano strategico sia commerciale. Avevamo l’esigenza di rafforzare sul territorio il nostro rapporto con i fan, di incontrarli ma soprattutto era importante per noi raccontare l’esport a Roma. Il Pala Games è stata una esperienza inclusiva, in cui tutti hanno potuto constatare Mkers abbia avuto lo stesso peso presente in altre manifestazioni. Quello che cerchiamo è contribuire alla crescita di un sistema e non solo della nostra realtà che per fortuna sta dando risposte concrete agli sponsor che ci stanno puntando. Spero già dall’edizione di Aprile di avere più team esportivi presenti, così da poter condividere anche con loro il bagno di folla che c’è stato”.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti