Giochi da Tavolo Recensioni

Pokemon TCG: Sintonia Mentale – Insieme alla resa dei conti – Recensione

È il momento più importante dell’anno per gli allenatori del panorama competitivo di Pokemon TCG: i campionati mondiali hanno preso il via proprio nella giornata di oggi, e i giocatori più potenti del mondo si sono lanciati la sfida per scoprire chi di loro si eleverà a vero campione.

Non sono solo però i livelli più alti a celebrare questo momento dandosi battaglia: gli allenatori di tutto il mondo sono chiamati ora più che mai a prendere in mano il loro mazzo e mostrare la sintonia mentale forgiata attraverso mille sfide tra loro e i rispettivi beniamini.

L’ultima espansione di Pokemon TCG è sul mercato da qualche settimana, ma sono questi i giorni cruciali nei quali si capirà il peso di Sintonia Mentale sul metagame: con le sue 230 nuove carte, tra cui 8 carte GX Alleati e 9 carte GX, l’ultimo arrivo nel gioco di di card collezionabili ha tutte le potenzialità per colpire duro con le sue punte di diamante quali Mewtwo e Mew GX, Espeon e Deoxys GX e Garchomp e Giratina GX.

Il primo duo è uno di quelli da tenere maggiormente sott’occhio per la versatilità dei suoi poteri: l’abilità “Perfezione” di Mewtwo e Mew GX permette alla carta di usare un attacco GX di una qualunque delle delle carte presenti nel mazzo o nella pila degli scarti, sfoderando senza pietà una potenza incredibilmente eclettica e adatta ad ogni situazione. Ovviamente per sfruttare appieno questa abilità sarà necessario avere nel proprio mazzo un numero adeguato di carte GX, col rischio di sbilanciarne l’equilibrio e renderlo troppo “pesante”, e comunque, qualsiasi attacco sarà scelto dall’allenatore, questi dovrà pagarne il costo in energia previsto, cosa comunque fattibile sfruttando il potere “Codice Instabile” di Porygon Z, adatto ad assegnare energie speciali varie ed eventuali ad un pokemon prescelto ogni turno.

Presenti come al solito ad accompagnare l’uscita dell’espansione sono i due nuovi mazzi tematici, chiamati rispettivamente Turbine Ruggente e Proiezione Laser. Per descriverli un minimo nello specifico, il primo di questi vedrà come suo pokemon di punta il semileggendario di prima generazione Dragonite, chiamato a fare sfacelo dei suoi avversari con l’abilità Carica Uragano e l’attacco Draghimpatto, mentre i potenti Thundurus e tornadus provvederanno a supportare il loro damage dealer, non senza provvedere a creare un po’ di trambusto. Si tratta certamente di un mazzo muscolare, che se usato con cognizione di causa si mostrera ben più di un’arma fuori controllo per creare disastri, e con un buon allenatore che dirà alle sue creature dove colpire l’impatto di queste sarà letale per gli avversari.

Il secondo mazzo tematico è Proiezione Laser, e come intuibile già dal nome fa di Necrozma il suo protagonista. La temibile ultracreatura farà uso grazie a questo deck del suo potere distruttivo in maniera mirata ed efficace, supportata dall’abilità Psicocarica di Malamar fondamentale per assicurare un continuo circolo di carte energia con le quali caricare i potenti attacchi proprio di Necrozma. A proteggere questo ecosistema di distruzione saranno i “tank” Audino e Silvally, che distoglieranno l’attenzione degli avversari dal reale pericolo per loro, fino a che non sarà troppo tardi.

Dal punto di vista artistico, Sintonia Mentale fa un passo avanti rispetto a quanto visto con l’espansione precedente. Gli Artwork, generalmente più curati, presentano delle illustrazioni curate e tendenzialmente delicate, forti di colori pastello distensivi e tranquilli. Sno ancora presenti i vari concept dei pokemon di “lana cotta” o “cuciti”, ma vengono anche in questo caso resi in maniera migliore e in grado di soddisfare lo sguardo. Maestose come sempre restano le illustrazioni delle carte GX e GX Alleati, ognuna delle quale potrebbe di per se essere un’opera d’arte da tenere in grande conto per i collezionisti.

In conclusione si può dire che Sintonia mentale ha un impatto perfetto per il momento in cui va ad approdare nel Pokemon TCG. Con l’inizio dei mondiali, la nuova espansione non da scosse troppo strutturali al gioco, ma riesce con le sue implementazioni a regalare un tocco di freschezza e imprevedibilità a tutte le partite che si giocheranno nei campionati da qui sino all’uscita della prossima implementazione. L’introduzione delle carte alleati, ormai consolidata negli equilibri del gioco è stata una mossa positiva, che con ogni probabilità continuerà ad essere caratterizzazione prima di tutte le prossime espansioni del corso Sole e luna.

Resta solo da chiedersi, tra una partita a Pokemon TCG e l’altra, cosa ci riserverà l’arrivo di Pokemon Spada e Scudo, ormai prossimo…

Pokemon TCG: Sintonia Mentale

7.9

Voto Serial Gamer

7.9/10

Pietro Ferri

Senior Editor di Serial Gamer, è un appassionato di videogames fin da tenera età. Si interessa con dedizione all'approfondimento di qualunque forma d'arte che riesca a trasmettergli emozioni

Potrebbero anche interessarti