Multipiattaforma News PC PlayStation 4 PlayStation 4 Pro Xbox One Xbox One X

Cyberpunk 2077: svelati ulteriori dettagli sul gioco, sarà presente il New Game Plus

Cyberpunk 2077

Nelle scorse ore sono state pubblicate diverse informazioni inedite sul gameplay di Cyberpunk 2077.

In particolare, sull’ultimo numero di PSX, si parla in maniera approfondita del gioco targato CD Projekt RED, con quest’ultimo che includerà anche il New Game Plus, con la possibilità di cominciare una nuova partita (una volta finita) mantenendo tutte le skill e gli oggetti ottenuti nella prima run.

Ecco tutti dettagli svelati sul gioco:

  • Le Badlands, l’area esterna a Night City, sono un luogo pericoloso con poca flora e fauna, con questi che si sono estinti a causa dell’uomo.
  • Nelle periferie potete trovare bande come i Wraights e gli Aldecados, che sono in guerra tra loro. I primi saranno sin da subito ostili nei confronti di V, mentre gli altri si mostreranno più disponibili e potrebbero affidargli qualche missione
  • L’albero delle abilità è piuttosto esteso e dipende molto dallo stile di gioco dell’utente. Aumentando di livello si ottengono punti progresso, i quali possono essere spesi in nuove abilità e attributi (che utilizzeranno tipi di punti diversi). In base alle statistiche di V potremo installare diversi chip
  • Utilizzare spesso lo stesso tipo di arma renderà il protagonista più bravo nel maneggiarla. Lo stesso discorso vale per l’hacking e per le armi corpo a corpo
  • Alcune abilità passive o perk si abiliteranno solo in situazioni specifiche. Una di queste, chiamata Street Cred, permette in base al proprio valore di ottenere missioni più difficili e con ricompense migliori
  • L’appartamento di V avrà un ruolo nel gameplay e al suo interno potrete controllare le mail e riporre gli oggetti in eccesso nel proprio inventario. In diverse occasioni incontreremo personaggi importanti della storia proprio nell’appartamento, il quale purtroppo non potrà essere personalizzato in alcun modo
  • Pare che l’IA e il sistema di guida non siano perfetti, ma gli sviluppatori stanno lavorando su questi aspetti per migliorarli in vista del lancio ufficiale
  • Rubare un’auto non è semplice e potreste facilmente imbattervi in poliziotti o membri delle gang che vi metteranno i bastoni tra le ruote. Nel caso dovessero catturarvi non finirete in prigione e i mezzi rubati non potranno essere messi nel garage
  • Il loot, che potrà essere potenziato, avrà un ruolo molto importante insieme al crafting. Nel gioco ci saranno anche dei collezionabili, i quali potranno essere trovati più facilmente grazie ad alcuni potenziamenti. In caso di difficoltà, è sempre possibile interagire con gli NPC per scoprire la posizione di eventuali oggetti nascosti in giro
  • Nel corso dell’avventura potrete stringere numerose amicizie e, con alcuni NPC, potrete avere delle relazioni. Sarà possibile avere più di una relazione contemporaneamente e l’orientamento sessuale di ogni personaggio non sarà da trascurare
  • Nel mondo di Cyberpunk 2077 gli animali sono pressoché inesistenti a causa di una pandemia. In giro è comunque possibile vedere alcuni cani e gatti, i cui padroni appartengono solitamente ad un’elite
  • Tra il 2020 e il 2077 il cyberpsazio è stato hackerato da un celebre netrunner. Da quel momento sono nate le Blackwall delle corporazioni, le quali hanno separato il cyberspazio dal resto delle infrastrutture per evitare ogni pericolo. Chiunque abbia provato ad esplorare il cyberspazio non ha mai fatto ritorno
  • La cura nei dettagli è incredibile, il che rende il gioco molto immersivo
  • La religione ha un ruolo importante nel mondo di gioco e in una delle missioni è possibile esplorare una chiesa con delle croci al neon durante un sermone. Pare inoltre che alcune religioni impediscano ai propri seguaci di non utilizzare la tecnologia
  • I finali di Cyberpunk 2077 dipenderanno sia dalle scelte prese durante la storia che da alcune missioni secondarie

Ricordiamo che Cyberpunk 2077 sarà disponibile dal 16 aprile su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti