Cinema Film News

Raccontare l’Italia dietro la macchina da presa: nasce “Storie Italiane”, la call di Infinity Lab che premia i registi indipendenti

Si chiama “Storie italiane” la call di Infinity Lab – il primo hub italiano permanente per il co-finanziamento in crowdfunding di progetti audiovisivi creato da Infinity sulla piattaforma Produzioni dal Basso – che premia il talento dei giovani registi indipendenti, offrendo loro l’opportunità di raccontare il proprio Paese in modo inedito e originale.

Per partecipare a “Storie italiane” è sufficiente proporre la propria idea compilando il form sulla pagina dedicata di Produzioni dal Basso entro il 31 luglio 2019. La call è aperta a qualsiasi tipo di prodotto audiovisivo: documentari, inchieste, docu-fiction e reportage. Chiunque voglia raccontare l’Italia con i propri occhi potrà candidare un progetto e accedere all’opportunità di co-finanziamento da parte di Infinity. I progetti che verranno selezionati a seguito della chiusura della call, infatti, se raccoglieranno in crowdfunding il 50% del budget complessivo, riceveranno il restante 50% da Infinity e verranno distribuiti sulla piattaforma di streaming.

“Storie italiane” rappresenta una splendida opportunità per raccontare le storie che si snodano da nord a sud della Penisola: personaggi, tradizioni, misteri e non solo. Critica sociale, natura e tematiche su cui puntare i riflettori, restituendo così al cinema il suo ruolo sociale e la magia di far sognare milioni di persone.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti