Fumetti Recensioni Recensioni Fumetti

Gherd – La Ragazza della Nebbia – Recensione

Mercoledì 3 aprile abbiamo avuto il piacere di conoscere Francesca Carità e Marco Rocchi, rispettivamente illustratrice e sceneggiatore di Gherd – la ragazza della nebbia.

Li abbiamo intervistati alla Star Shop di Perugia ed abbiamo parlato della loro nuova graphic novel, edita da Tunué e disponibile già dal 21 marzo in libreria e fumetteria. Per sapere come noi l’abbiamo personalmente trovata, eccovi la nostra recensione.

La trama

Gherd è una giovane kunya, così vengono chiamati gli esseri umani nell’universo di Gherd, che rimane orfana fin da piccolissima a causa di un attacco da parte di una bestia sacra. Crescendo si diletta nell’arte della spada e, nel tentativo di vendicare un giorno i suoi genitori, prova con tutte le sue forze ad entrare nell’ordine dei guerrieri del suo villaggio, che però è precluso alle donne ed aperto esclusivamente agli uomini.

Quando le si presenta l’occasione di entrare nelle grazie dello zio, a capo dei guerrieri del villaggio, Gherd la coglie al volo, portando a termine un compito che però non le era stato affatto affidato. Tornata al villaggio con un molkhog da lei fatto prigioniero, una delle altre specie presenti nell’universo fantasy di Gherd composta da dei draghetti umanoidi, l’accoglienza è tutt’altro che calorosa. In seguito ad un incidente, sarà costretta a fuggire dal villaggio ed entrare nella foresta invasa da una nebbia perenne che circonda il villaggio della ragazza. Insieme a lei viaggerà proprio il molkhog prigioniero, Atheis, un giovane monaco che le racconterà antiche leggende e con cui scoprirà segreti passati.

Disegni e stile

I disegni dell’illustratrice sono cartooneschi ed incredibilmente dettagliati. Il colore esalta il tratto dando una profondità spaziale in grado di non far perdere mai il filo dell’attenzione al lettore.

Ottima la costruzione delle vignette che ben guidano l’occhio del lettore nella pagina, senza brusche interruzioni della lettura. Lo stile nel complesso è perfetto per questo tipo di narrazione e viene facilmente in mente una vincente trasposizione televisiva.

Conclusioni

In questa graphic novel gli autori esplorano una varietà di tematiche assolutamente attuali, come l’ambientalismo o la disuguaglianza di genere. A proposito di quest’ultima, l’essere donna di Gherd incide sulla sua storia più che altro sul piano mentale e/o morale dei personaggi secondari che si rapportano a lei in maniera ostile. La sua condizione infatti non le impedirà mai di vincere le sfide che le si pareranno davanti e così facendo non sarà mai qualcosa in grado di distrarre il lettore dalla storia che si sta raccontando.

Il lavoro per esprimere l’oppressione di un mondo dominato dagli uomini è sottile e sublime nei suoi dettagli. Uno particolarmente discreto, ma molto interessante una volta notato è la totale assenza della figura femminile, eccezion fatta per Gherd, sua madre ed una terza, le uniche donne con un ruolo attivo o semplicemente presenti nell’intera graphic novel.

La narrazione è così ben costruita che il lettore si dimentica facilmente del fatto che il protagonista sia un personaggio femminile, bensì si concentra esclusivamente sulla trama, come precedentemente detto, facendo sì che chiunque possa immedesimarsi con facilità in Gherd.

Non è una storia per ragazze, ma per tutti in generale, indipendentemente dal sesso.

Notevoli sono i riferimenti alla Principessa Mononoke di Miyazaki, anche nello stile di disegno di alcune specifiche sequenze, per quanto riguarda la tematica ambientalista. A differenza di quest’ultima, più che deforestazione ed industria, la nebbia che avvolge il mondo di Gherd ricorda le perenni nubi di smog attualmente presenti in giro per il mondo.

Nel complesso, le tematiche, curate in modo elegante, sono facilmente comprensibili anche da parte del pubblico più giovane.

Sebbene il finale sia molto aperto, gli autori ci hanno confermato l’autoconclusività dell’opera e dopotutto anche il tipo di impaginazione e di copertina lo lasciano ben intendere. Però chissà. Magari un giorno troveremo qualche riferimento a questa graphic novel in un’altra opera di Marco Rocchi e Francesca Carità.

Ad ogni modo, questo è sicuramente un must-have dei due fumettisti, da prendere specialmente ora che è in offerta fino al 20 aprile al 25% di sconto.

Gherd - la ragazza della nebbia

8.7

Voto Serial Gamer

8.7/10

Rebecca Sargo

Sin da piccola, si diletta in ogni genere di scrittura e comunicazione. Divoratrice di libri, manga e videogiochi, è la smanettona social media per Facebook ed Instagram.