Serial Gamer Logo
Logo serial gamer
2

“God of War” disponibile ora con il supporto ad NVIDIA DLSS e NVIDIA Reflex; grazie a NVIDIA DLDSR e ai nuovi filtri Freestyle i vecchi giochi si rifanno il look!

15 Gen 2022 | News, PC

Condividi sui Social!

Arriva oggi il driver GeForce Game Ready che include da subito ottimizzazioni per God of War, uno dei migliori giochi d’azione di tutti i tempi, e solo per i giocatori GeForce RTX sarà immediatamente disponibile il supporto di NVIDIA DLSS e NVIDIA Reflex.

I driver NVIDIA Game Ready vengono spesso utilizzati per garantire nuove funzionalità agli utenti GeForce. Questo driver Game Ready aggiunge il supporto per NVIDIA DLDSR, un miglioramento della Dynamic Super Resolution (DSR) con AI, oltre a diversi nuovi filtri Freestyle che si combinano per migliorare la qualità dell’immagine dei vostri classici preferiti.

NVIDIA DLSS e Reflex offrono la migliore esperienza di God of War per PC

God of War è l’ultimo blockbuster ad essere dotato di tecnologia NVIDIA RTX, e sia NVIDIA DLSS che NVIDIA Reflex sono supportati al momento del lancio.

Aumenta le prestazioni in God of War fino al 45% con NVIDIA DLSS

Grazie alla tecnologia di rendering AI e ai processori Tensor Core dedicati che si trovano esclusivamente sulle GPU GeForce RTX, il DLSS accelera il frame rate di God of War pur conservando lo stupefacente dettaglio grafico del gioco per fornire una qualità dell’immagine simile alla risoluzione nativa.

Quando abilitato, le prestazioni sono potenziate fino al 45% in 4K, permettendo ai giocatori di giocare a God of War con una grafica fenomenale, frame rate più elevati e qualità dell’immagine senza compromessi.

God of War è il 22% più reattivo grazie a NVIDIA Reflex

I giochi reattivi sono più coinvolgenti, meno frustranti e permettono ai giocatori di essere più precisi nei loro input. L’azione rapida e le combo spettacolari di God of War sono la chiave per superare le sfide più difficili del gioco. Se la latenza di sistema di un PC è alta, il gameplay sembra lento e i controlli sono poco reattivi. Le combo sono più difficili da concatenare, i salti più faticosi sono intempestivi e l’esperienza sembra lenta.

 

NVIDIA Reflex può ridurre rapidamente e facilmente la latenza del sistema fino al 22% per le GeForce serie 900 e per le GPU più recenti, rendendo il gameplay più scattante e reattivo con schivate e combo più precise.

DLDSR – Usa i cicli della GPU di riserva per migliorare la qualità dell’immagine

I giocatori che stanno giocando a titoli che non tassano la GPU (es. i giochi classici come Prey, Starcraft 2, Diablo III, ecc.) possono abilitare il DLDSR per usare i cicli della loro GPU di riserva e aumentare ulteriormente la qualità visiva. Il DLDSR è particolarmente vantaggioso per i giocatori su monitor 1080p o 1440p dove le GPU non lavorano a pieno regime, in quanto può migliorare la grafica dei loro giochi preferiti con un impatto meno evidente sulle prestazioni.

Il DLDSR migliora il DSR impiegando una rete AI accelerata da Tensor core che è stata addestrata a riconoscere linee e bordi per distinguere aliasing e dettagli delle texture. Grazie alla maggiore accuratezza di questo approccio basato sull’intelligenza artificiale, il DLDSR è in grado di migliorare la qualità dell’immagine, richiedendo meno pixel da renderizzare rispetto al super campionamento non-DL.

Per esempio, il DLDSR impostato su un fattore 2,25x fornisce risultati visivamente simili (cioè maggiore chiarezza e stabilità temporale) a quelli che il DSR fornisce quando è impostato su 4x, ma con FPS molto più elevati.

Il DLDSR è disponibile dal pannello di controllo NVIDIA e funziona nella maggior parte dei giochi.

Nuovi filtri FreeStyle

Il nostro ultimo driver Game Ready offre anche tre nuovi filtri Freestyle avanzati – -SSRTGI, SSAO, e Dynamic DOF – che sono accessibili premendo Alt+F3 durante il gioco quando l’overlay in-game di GeForce Experience è abilitato nel menu impostazioni dell’app.

  • SSRTGI (Screen Space Ray Traced Global Illumination), comunemente noto come “Ray Tracing ReShade Filter”, migliora l’illuminazione e le ombre dei tuoi titoli preferiti per creare un maggiore senso di profondità e realismo.
  • SSAO (Screen Space Ambient Occlusion) enfatizza l’aspetto delle ombre vicino alle intersezioni degli oggetti 3D, specialmente in ambienti poco illuminati/interni.
  • Dynamic DOF (Depth of Field) applica una sfocatura in stile bokeh basata sulla vicinanza degli oggetti all’interno della scena, dando al vostro gioco una sensazione di suspense più cinematografica.

Tecnologie di scaler a confronto

Poiché tutti gli scaler disponibili dei produttori di GPU utilizzano tecniche diverse per raggiungere i loro obiettivi, il semplice confronto di etichette di marketing simili (come ‘ultra qualità’ o ‘qualità’) non sarà alla pari e può fornire livelli drammaticamente diversi di qualità dell’immagine. La modalità “ultra qualità” di una tecnica può fornire una qualità d’immagine simile alla modalità “qualità” di un’altra tecnica.

Perciò, per confrontare diverse tecniche di scalatura, raccomandiamo sempre di guardare attraverso le modalità di qualità dell’immagine per trovare un IQ comparabile, e successivamente misurare le prestazioni.  Chiamiamo questo approccio “confronto di iso-qualità”.  Forniamo uno strumento chiamato ICAT per rendere più semplice questo confronto.

Per riferimento, di seguito le raccomandazioni generali:

  • NVIDIA Image Scaling (NIS) – è un upscaler spaziale basato su driver compatibile con la maggior parte dei giochi che aumenta le prestazioni eseguendo il rendering a una risoluzione inferiore e l’upscaling alla risoluzione del monitor.  È anche disponibile come SDK open source per tutte le GPU. Viene tipicamente paragonato all’upscaler spaziale FSR di AMD.
  • DLDSR/DSR – è un downscaler spaziale a livello di driver compatibile con la maggior parte dei giochi che aumenta la qualità dell’immagine eseguendo il rendering a una risoluzione superiore e il downscaling alla risoluzione del monitor. DLDSR/DSR è tipicamente paragonabile al downscaler spaziale VSR di AMD.
  • DLSS – usa il deep learning, i Tensor Core e i dati temporali dei giochi per aumentare le prestazioni mantenendo una qualità dell’immagine paragonabile alla risoluzione nativa. Usa sempre ‘qualità iso’ per determinare i confronti tra il DLSS e le offerte dei concorrenti.  Il DLSS è l’unica tecnologia che usa AI e feedback temporale per rendere accuratamente gli oggetti in movimento ed eliminare il ‘popping’ e altri artefatti associati agli upscaler spaziali.  Il DLSS rientra in una classe a sé.
Condividi sui Social!

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

 Seguici su: