Fumetti Recensioni Recensioni Fumetti

Deep Beyond #01 – Un futuro tutt’altro che roseo – Recensione

Pubblicata da Image Comics, Deep Beyond, ancora inedita nel nostro paese, è però una serie a fumetti interamente realizzata da un team italiano il cui primo numero è uscito negli USA lo scorso 3 febbraio 2021. Sceneggiata da Mirka Andolfo e David Goy (nome d’arte di Davide G. G. Caci), disegnata da Andrea Broccardo e con Barbara Nosenzo ai colori, la serie è una storia sci-fi post-apocalittica ambientata nel 2085 che sarà composta da 12 albi mensili, che recensiremo man mano su queste pagine (recuperando in questi giorni i primi due usciti a febbraio e marzo), in attesa di un’edizione italiana.

E se il Millenium Bug avesse fatto finire (o quasi) il mondo?

Deep Beyond #01
Deep Beyond 01
Editore:Image Comics
Sceneggiatura:Mirka Andolfo, David Goy
Disegni:Andrea Broccardo
Colori:Barbara Nosenzo
Copertina:Andrea Broccardo,
Pagine:32
Prezzo:$3,99
Data Di Uscita:3 Febbraio 2021

È il 2085, sono passati 85 anni da quando una serie di eventi catastrofici hanno reso inabitabile la maggior parte del pianeta Terra e costretto i sopravvissuti a vivere in colonie sotto a delle cupole, dipendendo dalla tecnologia per garantire la sopravvivenza del genere umano dall’ambiente inquinato e da strani mostri che popolano i mari.

La trama di Deep Beyond inizia con una squadra di ricerca che stava indagando, a bordo di un sottomarino, su di un’anomalia nell’oceano Atlantico settentrionale quando un’incidente provoca un massacro. Una ricercatrice sopravvissuta, la dottoressa Bell, riesce ad inviare un disperato messaggio di SOS poco prima che la sua situazione incominci a sembrare davvero senza via d’uscita. Nel frattempo nelle colonie americane, un gruppo di eco-terroristi attacca durante una festa con l’obiettivo di uccidere Tim, il figlio del Presidente, e quando una barriera protettiva viene aperta una misteriosa tossina uccide tutte le persone presenti facendole mutare in modo mostruoso.

La Andolfo e Goy, per non spoilerarvi altro della trama di questo primo numero, riescono a presentarci un mondo devastato e i protagonisti di questa storia che cercano disperatamente di sopravvivere in una situazione che si rivela, già da queste prime pagine, abbastanza critica e disperata, ponendo le basi per quella che sembra essere una serie sci-fi post-apocalittica che pur presentando alcuni degli aspetti canonici del genere risulta abbastanza misteriosa ed enigmatica, riuscendo a far maturare nel lettore una serie di domande su cosa ci si potrà aspettare nei prossimi numeri e su cosa sia effettivamente successo al pianeta Terra.

I disegni di Andrea Broccardo sono ricchi di dettagli sia per quanto riguarda i personaggi, la loro fisicità e le espressioni facciali sia per quanto riguarda le ambientazioni delle scene, coadiuvati dai colori di Barbara Nosenzo che aiutano l’immedesimazione nei diversi toni delle scene presentate in questo primo numero.

In conclusione, Deep Beyond è una serie che parte assolutamente col botto, lasciando al lettore una miriade di domande che devono assolutamente avere risposta e che presenta personaggi che sembrano reali, ottimamente caratterizzati, e che devono però affrontare la lotta per la sopravvivenza in un mondo in cui non sembra per nulla facile farlo. Un ottimo mix tra horror, fantascienza e mistero che obbligherà, in qualche modo, chiunque gli darà una possibilità a voler continuare a leggere i numeri successivi. Non vediamo l’ora che la serie venga annunciata anche in Italia, visto che gli autori hanno confermato in una recente intervista che Deep Beyond arriverà anche nel nostro paese; nel frattempo, chiunque conosca la lingua inglese abbastanza bene, può evitarsi l’attesa e leggersi i primi numeri che sono disponibili in digitale sul sito di Image Comics.

Deep Beyond #01

$3,99
7.8

Voto Serial Gamer

7.8/10

Editor in chief di Serial Gamer, dopo anni di gavetta su diversi portali videoludici ne crea uno nuovo perché crede in un'informazione libera ed obiettiva.