Extra News PC Speciali

Proteggere il computer con una VPN mentre si gioca: ecco come fare

Attualmente sono milioni gli appassionati di gaming in Italia che si dedicano al multiplayer online, giocando a giochi molto noti come ad esempio Fortnite o Call of Duty. I videogiochi rappresentano una preziosa valvola di sfogo e un momento di svago per diversi utenti, ma non sono mai privi di rischi, specialmente se si parla di quelli online. Esistono infatti diversi pericoli che possono incidere sulla sicurezza del dispositivo e ovviamente sulla protezione dei propri dati personali e della privacy. Non temete però, perché è possibile proteggere le nostre sessioni di gaming, utilizzando sistemi come le VPN, che verranno approfondite proprio oggi.

I vantaggi delle VPN per chi gioca online (e non solo)

Si parte dal principale vantaggio messo a disposizione dalle reti private virtuali, ovvero la possibilità di sostituire il proprio IP con un indirizzo esterno. Questo consente di mascherare il proprio indirizzo e di renderlo non reperibile ad eventuali sistemi in ascolto, che potrebbero ad esempio tracciare la nostra navigazione o entrare in possesso di dati sensibili per poi venderli a terzi. Le connessioni VPN possono avere anche altri vantaggi, come ad esempio evitare i potenziali attacchi DDoS che potrebbero far crollare la connessione durante un momento clou della partita: una tecnica spesso utilizzata dai competitor che amano giocare in maniera sleale. Inoltre, si ha la possibilità di connettersi a server ad alta velocità, in grado di garantire una migliore trasmissione dei dati e dunque delle performance superiori in game. Non a caso, i pro gamer italiani sfruttano spesso le VPN per poter competere alla pari con i concorrenti stranieri.

Come installare una VPN sul computer

Per prima cosa, è bene specificare che esistono molti servizi di questo tipo, alcuni gratuiti e altri a pagamento, magari con un periodo di prova ed eventuale rimborso di 30 giorni o più. Il consiglio a questo proposito è di selezionare sempre una delle migliori VPN per Windows 10 per ottenere un servizio completo ed efficiente. Fatta questa doverosa premessa, è bene sapere come si installano questi servizi sul computer. Non si tratta di una procedura complicata, dato che basta scaricare il software e avviare il file di installazione, accertandosi prima che sia compatibile con il proprio sistema operativo. Una volta portata a termine la procedura di installazione, si lancia l’interfaccia e si inizia con la configurazione delle varie opzioni messe a disposizione dalla VPN selezionata. In questo modo è possibile personalizzare una serie di funzioni, come la scelta della località del server ad esempio. Dopo aver completato il settaggio delle impostazioni basta fare click sul pulsante connetti per iniziare a navigare in forma anonima. È comunque il caso di specificare che la configurazione del servizio potrebbe essere diversa da VPN a VPN, quindi conviene sempre seguire i tutorial ufficiali.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.