Extra News

Western Digital e Qumulo per la gestione delle analisi sanitarie e il lancio dei vaccini per il COVID-19 di IHME

Western Digital Corp. annuncia che l’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME), in collaborazione con Qumulo, leader nella gestione dei dati per ambienti cloud ibridi, ha scelto di adottare le unità Ultrastar DC HC550 HDD da 18TB e le unità Ultrastar DC SN640 NVMe SSD di Western Digital per la gestione dei dati relativi all’attività di ricerca e al lancio del vaccino COVID-19.

L’IHME, con sede presso la Scuola di Medicina dell’Università di Washington, è una società di ricerca indipendente nell’ambito della sanità a livello globale. La sua mission è quella di migliorare la salute della popolazione in tutto il mondo offrendo liberamente a decisori politici e istituzioni sanitarie le migliori informazioni disponibili sulla salute pubblica. Grazie a questi dati, le organizzazioni possono prendere in maniera informata e consapevole decisioni fondamentali per salvare vite umane.

Quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato ufficialmente l’inizio della pandemia, le richieste da parte di ospedali, governi nazionali e di altri paesi hanno iniziato ad arrivare per ricevere dati e previsioni”, ha dichiarato Serkan Yalcin, Direttore dell’infrastruttura IT di IHME. “Avere la possibilità di collaborare fin da subito con Qumulo e di utilizzare le unità Western Digital ci ha permesso di distribuire centinaia di milioni di evidenze in un’unica modalità di visualizzazione che permette ai responsabili politici di organizzare facilmente i risultati e comunicarli ai loro team. Ora, mentre i vaccini si stanno diffondendo in tutto il mondo, siamo stati in grado di aggiungere dati per estendere ulteriormente le proiezioni e fornire ai decisori le informazioni più accurate possibili“.

L’acquisizione e l’analisi di una grande mole di dati richiede un’infrastruttura di storage affidabile e che sia top di gamma. Qumulo fornisce piattaforme per archiviare e gestire facilmente i dati. Il sistema C-432T offre una soluzione di archiviazione ibrida ad alte prestazioni per data center, ambienti cloud privati e pubblici. Questo sistema ad alte prestazioni offre un’architettura scalabile e una visibilità in tempo reale dei dati, essenziale per organizzazioni come l’IHME che ne devono gestire enormi quantità.

La piattaforma di Qumulo include le unità Ultrastar DC HC550 HDD da 18TB di Western Digital con tecnologia HelioSeal per le loro elevate capacità, basso consumo e alta affidabilità. Le unità Ultrastar DC SN640 NVMe SSD vengono utilizzate per fornire prestazioni ancora più avanzate con una velocità nella lettura sequenziale di sei volte superiore rispetto alle unità SSD SATA, consentendo quindi una più rapida analisi dei dati. Grazie ai dispositivi di storage di Western Digital integrati verticalmente, il sistema C-432T di Qumulo fornisce 432TB di capacità di storage grezzo in una configurazione 2U.

La partnership con Western Digital ci ha aiutato ad offrire a IHME una piattaforma veloce e affidabile per l’archiviazione dei dati che analizza fino a 20 volte in più i dati prodotti ogni giorno rispetto alle soluzioni precedenti“, ha dichiarato Ben Gitenstein, Vice Presidente del prodotto in Qumulo. “La nostra piattaforma software-driven offre capacità di livello enterprise che semplificano radicalmente l’analisi di enormi quantità di dati, caratteristica essenziale per i nostri clienti per avere successo con la gestione di dati non strutturati. La collaborazione con Western Digital permette ai clienti come IHME di semplificare la complessità della loro infrastruttura, accelerare il processo di innovazione e valorizzare i loro dati, ovunque risiedano.

Avere la possibilità di scalare la propria struttura in base all’aumento della domanda di dati è una sfida che le organizzazioni devono affrontare. In questo caso, l’aumento dei dati è stato improvviso ed esponenziale“, ha affermato Andrew Dorian, Vice Presidente dei dischi rigidi per data center di Western Digital. “Siamo onorati di lavorare con Qumulo per fornire la base di storage che può aiutare IHME a costruire piani d’azione basati sui dati e su informazioni scientifiche per aiutare a fronteggiare la pandemia da COVID-19. In collaborazione con Qumulo, siamo stati in grado di fornire rapidamente un sistema per l’archiviazione dei dati in sede scalabile con unità HDD ad alta capacità e unità SSD NVMe ad alte prestazioni per affrontare un’impennata di dati che va a vantaggio delle persone in tutto il mondo”. 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti