Multipiattaforma News PC PlayStation 5

Season: il titolo secondo gli sviluppatori è una via di mezzo tra Journey e Breath of the Wild

Nelle scorse ore il team di Scavengers ha discusso nuovamente del suo prossimo titolo, Season.

In particolare il direttore creativo dello studio, Kevin Sullivan, ha rilasciato una nuova intervista ai colleghi di DualShockers parlando delle reazioni del pubblico e delle ispirazioni del gioco.

 “leggendo i commenti al reveal trailer su Youtube, mi accorgo che le persone guardano a Season e pensano che sia in qualche modo simile a Zelda Breath of the Wild e a titoli come Journey. Beh, diciamo che Season è una via di mezzo tra quei due approcci. La struttura della storia e del gameplay non è così lineare o rigida, di sicuro poi non è un open world tripla A o un’esperienza artistica su binari. È un gioco che sta lì, nel mezzo” ha affermato Sullivan in merito ai pareri del pubblico.

Successivamente lo sviluppatore si è soffermato sull’esperienza di gioco, la quale sarà votata alla libertà di esplorazione con una narrativa ben delineata che si svilupperà attraverso i numerosi incontri con i vari personaggi presenti.

“la tua missione sarà quella di registrare gli eventi e parlare con le persone per ricomporre le tessere del mosaico della storia. Alcuni di questi eventi avverranno nel presente, altri invece dovranno riemergere dal passato e saranno altrettanto importanti. Per quanto il gioco assuma i contorni di un viaggio su strada, il nostro titolo è più simile all’idea di ricreare l’esperienza di uno straniero in terra straniera che cerca di trovare il suo posto nel mondo. Non si tratta di saltare in sella a una bicicletta e di guardare il mondo con gli occhi di chi pensa, con la leggerezza di un turista, che sia tutto fantastico” ha concluso lo sviluppatore.

Ricordiamo che Season uscirà nel corso del 2021 su PC e in esclusiva console su PlayStation 5.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti