News PC

NVIDIA: due nuovi video che racchiudono la bellezza del Ray Tracing e del DLSS di NVIDIA in ‘Call of Duty: Black Ops Cold War’

NVIDIA rilascia oggi due video che mostrano Call of Duty: Black Ops Cold War supportato da alcune delle tecnologie next-gen presenti nel titolo. Un video mette a confronto il gioco con ray tracing on e off, mentre l’altro video è dedicato alla tecnologia DLSS di NVIDIA.

Ray Tracing – Ombre realistiche, profondità realistica
Il primo video mostra la differenza tra il ray tracing attivo e non, mettendo in evidenza le ombre tracciate dai raggi del sole/fonti di luce locali e occlusione ambientale. Call of Duty: Black Ops Cold War è supportato da DirectX 12 Ultimate ray-tracing: occlusione ambientale, ombre locali e ombre solari accelerate da RTX per un gameplay sempre più coinvolgente. 

Dal video è possibile notare come l’ombreggiatura metta in risalto i dettagli ad alta risoluzione, eliminando qualsiasi problema legato al self-shadowing. L’occlusione ambientale crea un senso di profondità che fa apparire tutto più realistico. Questa tecnica di ombreggiatura determina la giusta quantità di luce che deve ricadere sugli oggetti di scena.

Il video è stato girato con una GeForce RTX 3090 a 4K, con Ultra Settings e con il DLSS attivo.

DLSS – Immagini belle, nitide e frame rate più alti
Il secondo video mostra, attraverso uno schermo diviso in due parti, la differenza tra DLSS on e off. Nell’angolo superiore dello schermo viene mostrato il contatore di frame. Guardando il video si noterà come il contatore di frame con ‘DLSS on’ sia di solito circa il doppio rispetto a quello con DLSS off.  Il DLSS di NVIDIA aumenta il frame rate fino all’85% a 4K sulle GPU GeForce RTX, per ottenere la più veloce e fedele esperienza con Call of Duty: Black Ops Cold War.

Il video è stato girato con una GeForce RTX 3080 a 4K, con Ultra Settings e con la modalità di performance DLSS.

Call of Duty: Black Ops Cold War è ricco di tecnologie
Call of Duty: Black Ops Cold War supporta moltissime tecnologie NVIDIA, tra cui:

  • L’occlusione ambientale del ray-tracing DirectX Ultimate, quindi ombre locali e ombre solari accelerate dall’ RTX per un gameplay sempre più coinvolgente;
  • Il DLSS di NVIDIA, che aumenta il frame rate e al tempo stesso genera delle immagini di gioco nitide e meravigliose;
  • NVIDIA Reflex, che riduce la latenza di sistema.
  • NVIDIA Ansel, che permette di inquadrare e scattare immagini istantanee uniche ad alta risoluzione.
  • NVIDIA Highlights in multiplayer, che garantisce la registrazione e il salvataggio automatico dei momenti di gioco più divertenti e memorabili; 

Inoltre, vi ricordiamo che il gioco è in bundle con le GPU GeForce RTX 3080 e RTX 3090.

NVIDIA fornisce il driver per gli sviluppatori e il supporto grafico Nsight per Vulkan con ray tracing
Nel caso vi foste persi la notizia, ieri sono state ultimate le estensioni ufficiali di Khronos Vulkan Ray Tracing e NVIDIA ha rilasciato un nuovo driver per gli sviluppatori NVIDIA che offre il supporto. Il nostro obiettivo è quello di includere il supporto per queste estensioni nel prossimo Game Ready Driver e Studio Driver, insieme al supporto per il ray tracing nel Vulkan SDK che arriverà a metà dicembre. Inoltre, Nsight Graphics 2020.6 è stato rilasciato oggi con il supporto per le estensioni di Vulkan con ray tracing.

Portare il ray-tracing in Vulkan è stato un lavoro al quale molte aziende si sono dedicate e NVIDIA ha assunto una posizione di leadership attiva in ogni fase della sua evoluzione. Siamo stati scelti da Khronos per lavorare al sottogruppo ray tracing di Vulkan e abbiamo contribuito alla progettazione della nostra estensione del vendor da Khronos per aiutare il gruppo di lavoro di Vulkan a fare rapidi progressi, creando i driver per la versione provvisoria dell’estensione di Vulkan con ray tracing, consentendo un feedback degli sviluppatori per il sottogruppo.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti