Extra News

Lucca ChanGes: il narratore, gli autori dei primi 10 poster + 1, più di 500 autori tra professionisti e appassionati, la mostra e la grande opera collettiva, ecco tutti i dettagli

Per Lucca ChanGes, l’edizione 2020 di Lucca Comics & Games – rinnovata nelle modalità di fruizione per garantire la massima partecipazione anche da casa e nel modo più sicuro possibile – era chiaro da subito che un unico poster non sarebbe stato sufficiente, ne sarebbero serviti molti di più per riuscire a trasmettere la moltitudine variegata che il festival lucchese rappresenta da oltre cinquant’anni. Un evento nato dal basso, cresciuto grazie al contributo di ogni fan, editore, professionista, associazione, negoziante e appassionato. È con questa consapevolezza che in primavera è nata l’idea di non realizzare un poster tradizionale, ma di crearne uno che fosse d’ispirazione per la realizzazione di tantissimi altri poster, dando vita ad un movimento, un vero e proprio manifesto, di idee e di intenti, che portasse alla nascita di una grande opera collettiva, partecipata, alla creazione di un sogno condiviso.

“Vogliamo che Lucca si trasformi e che diventi un sogno condiviso, non più di molti, ma di tutti. E per tutti. Un sogno che ognuno di noi sarà chiamato non solo a vivere ma a creare. Quest’anno, Lucca continua a sognare. Fatelo assieme a noi. DREAM ON”. (Roberto Recchioni)

Per questo è stato coinvolto Roberto Recchioni, autore eclettico che spazia dal fumetto ai romanzi, dal cinema ai videogiochi, che si è calato nel ruolo di narratore, il primo a supportare e interpretare la trasformazione che Lucca Comics & Games avrebbe dovuto affrontare.
 
Una traccia, un foglio da riempire, quello usato dai fumettisti per comporre le proprie tavole, e un community event che si fa promotore di una proposta indirizzata a tutti i sognatori che vogliono continuare a immaginare un mondo migliore. Un’esortazione a essere parte del nuovo progetto visivo di Lucca ChanGes 2020 che, in pochissime settimane, ha portato più di 500 creativi a partecipare al “manifesto”: artisti riconosciuti, professionisti ma anche esordienti.
 
dieci+1 sono gli autori italiani che hanno ricevuto il primo invito: Gigi Cavenago, Fumettibrutti, Fraffrog, Sio, Rachele Aragno, Vincenzo Filosa, Teresa Radice e Stefano Turconi, Agnese Innocente, Samuel Spano, Rita Petruccioli e il “+1” è Leo Ortolani, in omaggio alla sua saga “299+1″.
Loro sono i nostri DREAMERS, artisti in grado di rappresentare la Lucca di tutte le voci e che ognuno vorrebbe, ma anche quella che ha dovuto necessariamente trasformarsi ed evolvere in qualcosa di diverso, guardando non solo ai limiti ma anche alle opportunità. Quella che sogna sempre più in grande, e che fa della propria comunità il centro di tutto. Artisti visivamente e umanamente diversi, molteplici espressioni di stile che sanno emozionare, divertire, far riflettere.
Giorno dopo giorno dal 10 al 27 settembre numerosi altri autori si sono affiancati ai dreamers, a partire da LRNZ, Maicol&Mirco, Daniele Caluri e Emiliano Pagani, Ausonia, Simple&Madama, Gianluca Maconi, Giulio Rincione, Federico Mele, Jacopo Starace, Emanuele Caponera, Boban Pesov, Walter Petrone, gli artisti dell’Area Performance come Fabio Porfidia, Emanuele Manfredi e Fabrizio Spadini e tanti altri ancora che si possono trovare sul nostro Poster Wall sul sito www.luccachanges.com/it/poster-wall
 
Spiega Roberto Recchioni: “Oggi, con l’occasione e la sfida che il mondo ci ha lanciato, noi vogliamo che Lucca cresca e che si apra ancora di più a tutti i tipi possibili di esperienze artistiche e umane, che si faccia capace di intercettare i nuovi stimoli e le diverse sensibilità che ogni giorno vengono alla luce in questo meraviglioso e pazzo mondo in cui viviamo. Un sogno che ognuno di noi sarà chiamato non solo a vivere ma a creare.”
 
“La cultura anticipa il cambiamento e la nostra manifestazione ha sempre saputo cambiare al passo coi tempi, con l’ambizione di saperli anticipare. – sostiene Emanuele Vietina direttore del festival – La condivisione di sogni, passioni e idee è un arricchimento per tutti che cresce quanto più vasta è la partecipazione. Segni, parole e idee a disposizione di tutti: per pensare, scrivere, parlare. Ecco perché abbiamo voluto dare uno strumento alla portata di tutti, un foglio vuoto, affinché ognuno potesse inventare la propria storia da solo, per dirla un po’ alla Rodari. Una rappresentazione della cultura non più per pochi artisti o intellettuali ma per tutti, in un’espressione creativa da molti a molti. La stagione che stiamo vivendo, e la sfida che abbiamo lanciato a Roberto Recchioni e ai suoi dreamers è rivoluzionaria: fatta di distanze, limitazioni ma anche di grande voglia di partecipazione, rinnovamento e azione condivisa.”
 
E il sogno continua anche in città: le opere dei primi 10+1 “sognatori ufficiali” insieme al poster “guida” saranno al centro della mostra Dream On che da sabato 24 ottobre a domenica 1° novembre sarà ospitata nelle splendide sale di Palazzo Ducale*. Un’esposizione dedicata ai creativi che per primi hanno interpretato l’idea di una nuova Lucca Comics & Games e al narratore Roberto Recchioni. Un racconto fatto di immagini e idee che ha attraversato tutta l’Italia (e non solo). Una storia in continua evoluzione e crescita: i visitatori diventeranno parte integrante della mostra, e – insieme ai grandi artisti esposti – ne saranno co-protagonisti. All’interno delle riproduzioni della “cornice ufficiale” potranno disegnare (o raccontare) la loro personale visione/sogno, lasciando il loro messaggio per la Lucca di domani: tutte le opere saranno esposte in una vera e propria “foresta dei sogni” che sarà parte del percorso espositivo e potrà essere fotografata e condivisa, coinvolgendo chiunque segua, anche da lontano, il Festival.  

*Mostra di palazzo Ducale dal 24 al 29 ottobre, orario 15-19, costo €2,00+€1,00 di prevendita.
30, 31 ottobre e 1° novembre, orario 10-13 e 15-19 acquistabile solo in combinazione con Villa Bottini (Rodari Palace), Real Collegio (Cosplay Palace) e Pop-Up Store, costo € 4,00+€1,00 prevendita.
La biglietteria aprirà il 12 ottobre 2020 alle 15.00

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti