Multipiattaforma News PC PlayStation 4 PlayStation 4 Pro Xbox One Xbox One X

The Dark Pictures Anthology: Little Hope – Annunciata la data di lancio su PC, PS4 e Xbox One

Supermassive Games e Bandai Namco Entertainment hanno annunciato oggi che Little Hope, il nuovo gioco della The Dark Pictures Anthology, sarà disponibile dal 30 ottobre 2020. Prova momenti di puro terrore e paura nella modalità giocatore singolo oppure condividi l’esperienza con un amico online grazie alla modalità Storia Condivisa o con un massimo di 5 giocatori in Serata al Cinema.

Bloccati da una nebbia misteriosa nella cittadina abbandonata di Little Hope, quattro studenti del college e il loro professore cercano disperatamente un modo per fuggire, mentre le visioni del cruento e sinistro passato della città li tormentano nell’ombra. Per riuscire a sopravvivere, dovranno svelare i misteri che si nascondono dietro le apparizioni oscure prima che le forze del male trascinino le loro anime all’inferno!

 

The Dark Pictures Anthology: Little Hope sarà disponibile nelle versioni Standard, Limited e Collector’s Edition con alcuni bonus per la prenotazione. Il gioco è attualmente prenotabile sugli store digitali e presso i rivenditori che partecipano all’iniziativa.

  • La Limited Edition include i giochi Little Hope e Man of Medan, una mappa in tessuto di Dark Pictures, due spille da collezione per la mappa e una confezione in metallo (con 4 spazi), il tutto a un prezzo davvero speciale.
  • Bonus per la prenotazione: Accesso anticipato alla versione Curator’s Cut (nuove scene in aggiunta alla versione cinematografica e diversi personaggi giocabili con relative scelte ed esiti).

Per maggiori informazioni sui titoli di BANDAI NAMCO Entertainment Europe, potete seguire:

Sito ufficiale: https://www.bandainamcoent.eu

Facebook: https://www.facebook.com/BandaiNamcoIT

Twitter: https://www.twitter.com/BandaiNamcoIT

Instagram: https://www.instagram.com/bandainamcoit/

Editor in chief di Serial Gamer, dopo anni di gavetta su diversi portali videoludici ne crea uno nuovo perché crede in un'informazione libera ed obiettiva.