Multipiattaforma PC PlayStation 4 PlayStation 4 Pro Speciali Xbox One Xbox One X

5 cose da migliorare e cambiare su Call of Duty: Warzone in vista della Stagione 4 – Speciale

Mancano pochissimi giorni all’arrivo della Stagione 4 su Call of Duty: Modern Warfare e Call of Duty: Warzone e in attesa del grande evento che si terrà la prossima settimana vogliamo approfondire ulteriormente la tanto apprezzata modalità battle royale (soprattutto da me) targata Activision e Infinity Ward analizzando cinque delle principali problematiche da cambiare e dove si potrebbe migliorare per dar vita ad un titolo migliore e ancor più piacevole da giocare.

5 cose da migliorare e cambiare per migliorare CoD: Warzone

Innanzitutto il punto più importante di tutti risiede nel matchmaking e nei server di Call of Duty: Warzone. Il gioco infatti riscontra qualche problema negli accoppiamenti delle partite dato che spesso, soprattutto quando si cercano delle partite da soli in terzetti o quartetti, si può incappare in una squadra non completata del tutto o addirittura nello schieramento senza compagni sul campo di battaglia. Il fattore matchmaking è seguito a ruota da quello dei server con il gioco che in alcune partite presenta problemi di lag o desync: a volte infatti vi troverete a combattere non solo con i nemici intenti a farvi la pelle ma anche con le diverse problematiche dettate dalla connessione come movimenti poco fluidi o proiettili che non andranno a segno anche se la mira sarà praticamente perfetta.

Uno dei grossi problemi di Call of Duty: Warzone (sempre secondo il mio parere) è quello dei suoni: il lavoro svolto da Activision, Infinity Ward e Raven Software su Call of Duty: Modern Warfare per quanto riguarda questo aspetto è stato praticamente perfetto ma qualcosa nella battle royale è andato storto. I suoni e i rumori infatti risultano spesso sfalsati ed in alcuni casi assenti: capita che colpi lontani 200 metri sembrino arrivare proprio di fianco a noi oppure può succedere che un nemico apra porte o spacchi vetri senza che si senta nulla, finendo così per essere uccisi inaspettatamente. Questo problema ormai è riscontrabile nella maggior parte delle partite con l’audio di gioco che dovrebbe essere decisamente migliorato, anche vista l’eccellente qualità di questo aspetto nelle altre modalità del titolo.

Terzo punto di questo speciale riguarda uno degli aspetti più controversi, secondo il mio punto di vista, del gioco: la maschera. L’oggetto in questione è una vera e propria arma a doppio taglio visto che può salvarti la vita quando ci si trova sopraffatti dal gas ma può condannarti a morte per colpa delle animazioni. Proprio questo secondo aspetto risulta decisamente inutile e frustrante soprattutto quando, in fasi concitati del game, ci si ritrova a venir ostacolati nello sparare e nel mettersi le piastre o anche nell’apertura del paracadute. Come risolvere questo problema? Semplice, eliminare le animazioni dell’oggetto, mettendo la maschera già sopra al viso del personaggio una volta trovata nelle casse o acquistata allo shop.

Un altro fattore da migliorare in Call of Duty: Warzone si può trovare nell’uso del tasto X per scavalcare gli ostacoli. Nel corso delle partite capita spesso di ritrovarsi bloccati da rocce insormontabili, come nei pressi di Dam, oppure che non si riesca ad entrare dalle finestre delle case per qualche strana ragione ancora sconosciuta. Per questo andrebbe migliorato il sistema legato a queste azioni dando la possibilità al giocatore di superare più ostacoli.

L’ultimo punto che potrebbe sembrare meno importante degli altri è quello delle compenetrazioni delle armi. Questo problema era già presente nel multiplayer di Modern Warfare e penalizza decisamente tutti i giocatori che si trovano accanto ad un muro, soprattutto quelli con armi ingombranti come RPG, con quest’ultime che saranno visibili attraverso i muri permettendo agli avversari di vedere il posizionamento anche attraverso le pareti.

Questi erano i 5 problemi principali che per me sono tranquillamente risolvibili per migliorare l’esperienza di gioco di Call of Duty: Warzone, voi che ne pensate? Avete riscontrato altre problematiche da risolvere in vista della Stagione 4? Scrivetecelo nei commenti!

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti