Extra News Speciali

Coronavirus: Fedez e Chiara Ferragni lanciano una raccolta fondi per rafforzare la terapia intensiva

Con il virus Covid-19 che continua ad avanzare anche il mondo dello spettacolo e le celebrità hanno deciso di muoversi per aiutare la nostra nazione e proprio per questo Fedez e Chiara Ferragni hanno deciso di lanciare una raccolta fondi per aiutare la terapia intensiva presso l’Ospedale San Raffaele di Milano.

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di dare un aiuto all’ospedale in questo momento di difficoltà andando a finanziare diverse attrezzature utili per arginare l’emergenza sanitaria che si sta manifestando nel nostro paese e in tutto il mondo.

La raccolta fondi ha già superato i 1,5 milioni di euro con oltre 90.000 persone che hanno donato e lasciato il proprio contributo sul sito ufficiale di GoFundMe, piattaforma americana di crowdfunding.

Per donare basterà inserire nome, cognome, Paese, codice postale, numero di carta di credito o di debito (sono accettati i circuiti VISA, MasterCard, Discover Card e American Express), mese di scadenza, anno di scadenza e codice di sicurezza.

Qui di seguito vi lasciamo il video e la descrizione dell’iniziativa:

In questa fase davvero delicata, dal punto di vista sociale e sanitario, possiamo anche noi fare qualcosa. Medici e scienziati stanno facendo un lavoro importantissimo e vorremmo supportarli concretamente.

Per questo motivo abbiamo pensato di aiutare l’attivazione di una nuova terapia intensiva presso l’Ospedale San Raffaele di Milano. In questo momento le attrezzature necessarie per triplicare i posti letto di terapia intensiva e subintensiva sono:
– Ventilatori
– Dispositivi di ventilazione non invasiva
– Monitoraggio emodinamico
– Monitor

Anche una piccola donazione può fare la differenza.

Siamo in stretto contatto con i medici dell’ospedale San Raffaele di Milano. I fondi raccolti saranno direttamente devoluti all’ospedale per il rafforzamento della terapia intensiva“.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti