Cinema Film News

Noir in Festival 2019: c’è un futuro per il noir e parla italiano

Gli eccellenti risultati del Premio Caligari dedicato ai migliori film italiani di genere usciti in Italia, la formidabile presenza al Noir dei maggiori esponenti della letteratura noir & thriller (da Carofiglio a de Giovanni, da Purgatori a De Cataldo a Carrisi, senza tralasciare i nuovi protagonisti come Piergiorgio Pulixi, vincitore del Premio Scerbanenco 2019), il rinnovarsi di una tradizione che mantiene proprio il milanese Giorgio Scerbanenco come stella polare, confermano che quest’edizione del festival ha parlato italiano per riaffermare il primato di una scuola che ormai non conosce più limiti. Genere sublimato nell’ibridazione, fantastico e realistico, emozionante e razionale, il noir che in questi giorni ha monopolizzato l’attenzione dei festivalieri parla il linguaggio del grande romanzo post-moderno. Come del resto certifica Jonathan Lethem, vincitore del Raymond Chandler Award e figura di spicco del romanzo americano contemporaneo.

“Mai come quest’anno”, dicono Marina Fabbri e Giorgio Gosetti, “il festival ha saputo mostrare plasticamente le sue due anime tra pagina scritta e immagine filmata ed è bello che questo legame rilanci la via italiana al genere tra le eccellenze internazionali. L’attenzione del pubblico giovane della IULM, le file infinite di lettori entusiasti alla libreria Feltrinelli, la dimensione produttiva rilanciata a Como dalla collaborazione con AGICI che ha portato oltre 40 progetti di cinema e fiction legati al genere, costruiscono un percorso nuovo per una manifestazione storica come questa che ha saputo rinnovarsi e trasformarsi. Proprio come il noir dei nostri anni”.

Un successo confermato dai numeri di quest’edizione: oltre 9.000 presenze registrate negli spazi di Como (Villa Olmo) e Milano (Feltrinelli Piazza Duomo e IULM); 4.000 programmi distribuiti; 20.000 utenti unici e 110.000 visualizzazioni di pagina su www.noirfest.com, con il 61% dei visitatori di età compresa tra i 18 e i 34 anni; 2.298 registrazioni sul sito per il Premio Scerbanenco; oltre 1.500 foto scattate; 15 video realizzati; oltre 9.000 like su Facebook con 191.890 impression e 7.014 utenti attivi sulla pagina; 1.141 follower e 24.600 visualizzazioni su Twitter; 787 follower su Instagram con 1.823 like e una copertura di 27.676 persone.

Non resta dunque che aprire le agende e segnare l’appuntamento con la trentesima edizione del Noir in Festival, da venerdì 4 a giovedì 10 dicembre 2020! Sarà un anniversario indimenticabile per tutti gli amanti del genere, e non solo.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti