Serial Gamer Logo
Logo serial gamer
2

Lucca Comics & Games 2019: Devir Italia presenta Hadara, Paris e la seconda espansione per Sword & Sorcery, Verso le Tenebre

23 Ott 2019 | News, Extra, Giochi da Tavolo

Condividi sui Social!

Devir Italia sarà presente a Lucca Comics & Games 2019 con nuovi titoli per far giocare tutta la famiglia, come Hadara, che sfida i giocatori a sviluppare una civiltà, Paris, gioco ambientato nella “Cité de la Lumieré”, e anche i giocatori più esperti, con Verso le Tenebre, la seconda espansione per il dungeon crawler Sword & Sorcery. Nello stand Devir (padiglione Carduci, 411), i visitatori troveranno ancora altre novità, come Copenhagen, una sfida a costruire meravigliose facciate e abbelire il quartiere del porto danese, Optimus, gioco di dadi roll and write, e La Viña, gioco di carte in cui i giocatori si contendono l’eredità di un magnifico vigneto.

Oltre a questi titoli in arrivo alla kermesse lucchese, Devir presenterà anche giochi usciti nella prima metà dell’anno, come il Vincitore del premio Kennerspiel des Jahres 2018, Ciarlatani di Quedlinburgo, e il deckbuilding tascabile Hero Realms, che unisce gli stili di Star Realms e Epic.

LE NOVITÀ

image Serial Gamer

In Hadara, primo gioco in collaborazione con Hans im Glück! in Italia, i giocatori devono sviluppare una civiltà, da una piccola cittadina ad una grande cultura, in meno di un’ora. Abili artigiani, filosofi, guerrieri e architetti porteranno il loro genio per aiutare i giocatori nei suoi sforzi. Un quadrante rotante al centro del tabellone determinerà da quale mazzo ogni giocatore pesca. I giocatori recluteranno strategicamente persone con culture e competenze diverse per contribuire alla costruzione di un nuovo impero. Man mano che attirano più persone per contribuire alla propria civiltà, crescono in ricchezza, forza militare, cultura e agricoltura. Creato da Benjamin Schwer, Hadara è un gioco per 2 a 5 giocatori, da 10 in su, con durata di 45 a 60 minuti.

image 2 Serial Gamer

Paris è un gioco ambientato nella Parigi del tardo 19esimo secolo durante la “Exposition Universelle” del 1889, quando l’elettricità e l’illuminazione pubblica erano un argomento scottante. L’elettricità si è diffusa attraverso la città, creando le meravigliose strade notturne Parigine che oggi conosciamo e dando vita al soprannome “La Cité de la Lumieré”, la città delle luci. Nella prima fase, i giocatori possono posizionare le tessere o aumentare la loro riserva di edifici, mentre nella seconda, costruiscono sopra il loro colore o gli spazi misti, nel tentativo di posizionare i loro edifici il più vicino possibile al maggior numero di lampioni. Il giocatore con edifici più illuminati ruba il cuore dei pedoni parigini e vince la partita, che dura circa 30 minuti. Paris è un gioco per due giocatori da 8 anni in su, creato da Jose Antonio Abascal.

image 1 Serial Gamer

Sword & Sorcery: Verso Le Tenebre è il secondo atto del tutto nuovo che chiude il sipario su questa saga leggendaria fatta di poteri inimmaginabili, preziosi tesori e nemici terrificanti, creata da Nunzio Surace e Simone Romano. L’oscurità copre ogni cosa, i cancelli dei cimiteri sono ormai aperti e gli eroi immortali dovranno affrontare nemici che non sanguinano, non provano dolore e non riposano mai… l’armata dei non morti. Sword & Sorcery è un gioco per 1 a 5 giocatori, da 13 anni in su.

image 3 Serial Gamer

La città di Copenhagen è attraversata da canali e porti, e parte di essa – “Nyhavn” (New Harbour) – è famosa per le colorate case a due spioventi lungo l’acqua. In Copenhagen, i giocatori devono creare nuove facciate per le case affinché si uniscano senza soluzione di continuità in questo ambiente portuale. Utilizzando le carte, riceveranno le tessere facciata corrispondenti con le quali potranno abbellire le loro case. Copenhagen, di Asger Harding Granerud e Daniel Skjold Pedersen, è un gioco per 2 a 4 giocatori, a partire da 8 anni, con durata tra 20 e 40 minuti.

image 4 Serial Gamer

Finalista del premio Kennerspiel 2018, il roll & write Optimus, di Wolfgan Warsch, è un gioco per fino a 4 giocatori, da 8 anni in su. La sfida è scegliere bene i propri dadi per inserirli nell’area colorata corrispondente, realizzare delle catene sfruttando le opportunità e raccogliere punti. I dadi che non si usa sono importanti tanto quanto ciò che fai, perché ogni dado di valore inferiore a quello scelto può essere usato dagli altri giocatori, mantenendo così tutti i giocatori in partita in ogni momento.

In La Viña, c’è in gioco l’eredità di un bellissimo vigneto quasi abbandonato.  Chiunque colga l’uva migliore dalle viti diventerà il proprietario della preziosa terra. I giocatori, da 2 a 5, avanzano lungo la plancia collezionando le carte con l’uva più interessante e cercando di ottenere i prezzi migliori dalle cantine locali. Se avanzano in fretta, possono ottenere le carte migliori, ma rischiamo di non avere abbastanza uva. Se avanzano lentamente, la concorrenza può batterli accaparrandosi i vini migliori. La Viña è un gioco creato da Jose Ramón Palacios, per giocatori da 8 anni in su, con durata di 30 a 45 minuti.

Visita Devir Italia a Lucca Games – Padiglione Carducci, stand 411.

Condividi sui Social!

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

 Seguici su: