eSport Mobile News PC

PG Esports porta gli appassionati di videogiochi nelle filiali Intesa Sanpaolo grazie alla seconda edizione di “Intesa Sanpaolo Hearthstone Cup”

I numeri da capogiro dell’esport sono ormai cosa nota. Solamente in Italia sono oltre 350 mila le persone che seguono quotidianamente le competizioni di videogiochi: è facile capire perché molte realtà abbiano deciso di supportare questo mondo.

Nel nostro Paese, a credere fermamente nel potenziale di questo nuovo trend c’è il primo gruppo bancario italiano, Intesa Sanpaolo che, per il terzo anno consecutivo, sarà partner istituzionale di Milan Games Week 2019, la manifestazione italiana del videogioco che si terrà dal 27 al 29 settembre presso Fiera Milano Rho, con un’iniziativa che stringe ancora di più il suo legame con l’esport. Si tratta della seconda edizione dell’Intesa Sanpaolo Hearthstone Cup, il torneo dal vivo dal sapore fantasy organizzato da PG Esports, che permetterà ai partecipanti di sfidarsi in alcune filiali bancarie distribuite in tutta Italia con il videogioco di carte collezionabili Hearthstone, per l’occasione con account completamente sbloccati in cui tutte le collezioni di carte saranno disponibili gratuitamente.

A partire dal 19 luglio, infatti, saranno otto le tappe in sette diverse regioni. Il gran finale sarà proprio alla Milan Games Week all’interno dell’imponente PG Arena, dove 16 fra i migliori giocatori si contenderanno un montepremi di 6.000. Le iscrizioni sono aperte sul sito https://hearthstonecup.pge.gg/

Tra luglio e settembre, dalla Campania alla Lombardia, passando per Toscana, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte e Veneto, alcune filiali di nuovo layout della banca, rinnovate nel segno dell’apertura e della condivisione degli spazi, ospiteranno i Qualifier, ovvero i primi tornei di qualificazione per accedere alla finalissima. Hearthstone è un videogioco di carte strategico adatto a tutti, semplice da imparare e incredibilmente divertente. I giocatori si affrontano a turni usando i loro mazzi di carte personalizzabili per lanciare incantesimi, evocare creature, usare abilità eroiche e chiamare al proprio fianco alleati leggendari con cui sconfiggere l’avversario. Una vera e propria mania che ha stregato più di 100 milioni di giocatori in tutto il mondo e che torna per la seconda volta in banca, a dimostrazione del fatto che, in nome di una sana competizione, si possono unire anche mondi solo apparentemente distanti secondo la filosofia della condivisione, il principio ispiratore dei progetti culturali e commerciali del Gruppo Intesa Sanpaolo

Dopo la prima fase di selezione disputata all’interno delle filiali, che per l’occasione accoglieranno attorno ai tavoli dell’area living le sessioni di gioco degli appassionati, ci sarà un’ulteriore possibilità per accedere alla finale grazie al Last Chance Qualifier, che si terrà il 28 settembre presso l’area di Intesa Sanpaolo all’interno di Milan Games Week. Per le finali, la sfida si sposterà invece all’interno della PG Arena, un vero e proprio teatro dei videogiochi in cui almeno un migliaio di spettatori potrà assistere alle competizioni organizzate da PG Esports. Ed è proprio davanti a questa folla di appassionati che i vincitori di ciascun Qualifier e i migliori 8 del Last Chance Qualifier dell’Intesa Sanpaolo Hearthstone Cup si sfideranno per ottenere il titolo italiano.

Calendario Intesa Sanpaolo Hearthstone Cup:

  • 19/07/2019 Napoli, Via Toledo, 177/178, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;
  • 26/07/2019 Firenze, Piazza Beccaria, 1/R, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;
  • 06/09/2019 Parma, Piazza Cesare Battisti, 1, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;
  • 09/09/2019 Roma, Via Del Corso, 226, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;
  • 11/09/2019 Torino, Piazza San Carlo, 156, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;
  • 13/09/2019 Verona, Corso Milano, 119, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;
  • 18/09/2019 Bergamo, Via G. Camozzi, 27, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;
  • 20/09/2019 Milano, Piazza Cordusio, dalle ore 14:00 alle ore 20:00;

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti