Serial Gamer Logo
Logo serial gamer
2

Diablo 4: rivelate diverse informazioni su classi, combat system e piattaforme d’uscita?

5 Lug 2019 | News, PlayStation 5, Videogiochi

Condividi sui Social!

Nelle ultime ore è comparso su Reddit un nuovo post dedicato a Diablo 4 nel quale sono state rivelate moltissime informazioni sul prossimo capitolo della serie.

Stando a quanto riportato su Reddit infatti il titolo dovrebbe essere un vero e proprio reboot in maniera analoga a quanto visto per esempio con God of War andando a modificare alcune caratteristiche chiave della serie.

Ecco alcuni dettagli riportati su Reddit:

  • Il gioco sarà un Action RPG con visuale isometrica ed una forte componente MMO
  • Non ci saranno tempi di caricamento oltre a quello iniziale per effettuare il login
  • Sarà adottato un nuovo motore grafico pensato appositamente per le nuove meccaniche di gameplay
  • Il gioco sarà sviluppato appositamente per PS5 e Xbox Scarlett
  • Il comparto artistico viene definito “dark”, ricordando anche titoli come Bloodborne e Dark Souls
  • Alcuni aspetti di Reaper of Souls come il Cubo Kunai, le Stagioni e i Portali saranno presenti anche in questo nuovo capitolo
  • Blizzard ha fatto tesoro dei propri errori commessi con Diablo 3, migliorando le nuove meccaniche di gioco
  • Il comparto sonoro sarà più simile a quello di Diablo 2 che a quello del terzo capitolo
  • Inizialmente Blizzard voleva sviluppare un remake di Diablo 2, ma ha poi deciso di passare ad un capitolo completamente nuovo con lo stesso gioco come punto di riferimento
  • La demo mostrata a porte chiuse dura circa mezz’ora ed è probabilmente la stessa che verrà mostrata al prossimo Blizzcon
  • Le uniche classi mostrate sono il Barbaro e il Druido, giocato solo per una manciata di minuti
  • Sanctuary sarà molto più grande rispetto a prima ed è pensata per contenere un gran numero di giocatori, in stile MMO
  • I server supporteranno circa 100 giocatori contemporaneamente
  • Tristram è l’unico hub di gioco mostrato, ma ce ne saranno anche altri
  • I giocatori potranno commerciare tra loro, scambiandosi armi e materiali. Sembra però che le armi più rare non possano essere vendute o acquistate (questo elemento non è definitivo)
  • Il Barbaro avrà alcune delle sue mosse caratteristiche come il Ciclone, che gli permetterà di girare velocemente e colpire gli avversari in ogni direzione. Il Druido può invece trasformarsi in animali come il lupo o l’orso e continuare ad attaccare senza interruzione nel passaggio da una forma all’altra
  • È presente un sistema di combo che permette di concatenare alcuni attacchi e infliggere danni maggiori ai nemici
  • Le classi iniziali dovrebbero essere Barbaro, Druido, Paladino, Stregone e Amazzone. Col passare del tempo saranno aggiunte anche altre classi
  • Il crafting avrà un ruolo fondamentale nel gioco
  • Blizzard dovrebbe ispirarsi a giochi come Grim Dawn e Path of Exile per quanto riguarda l’albero delle abilità
  • Le statistiche del personaggio non aumenteranno in maniera automatica e starà al giocatore decidere come svilupparle
  • Non è certa la presenza del PvP, ma gli sviluppatori sembrano intenzionati ad inserirlo
  • Il titolo dovrebbe aver la struttura di un Game as a Service con i contenuti futuri che saranno gratuiti. Inoltre potrebbero essere presenti anche espansioni a pagamento, ma tutto dipenderà dal successo del gioco
  • Per ora non c’è nessuna data d’uscita ma il gioco dovrebbe essere disponibile tra il 2020 e il 2021 su PC, Xbox Scarlett e PlayStation 5

Ovviamente non c’è ancora nulla di ufficiale, per questo vi invitiamo a prendere il tutto con le dovute precauzioni in attesa di un annuncio ufficiale da parte di Blizzard che potrebbe arrivare durante il prossimo Blizzcon.

Condividi sui Social!

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

 Seguici su: