Cinema Film News

Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento: Lino Banfi chiuderà l’evento

Prima e dopo nonno Libero, il cinema, il teatro e la tv di Lino Banfi, mattatore della comicità italiana.

Questo il titolo dell’incontro che si svolgerà domenica 14 aprile (ore 17.30 – Salone del Palazzo Comunale), secondo degli appuntamenti Ciak Incontra, organizzati dagli “Incontri” in collaborazione col magazine Ciak, che porterà il noto attore nella cittadina costiera.

A intervistare Lino Banfi la giornalista Alessandra De Luca, che assieme all’attore, comico, sceneggiatore e personaggio televisivo, ripercorrerà la lunga carriera che l’ha visto impegnato in ruoli sia comici sia drammatici e l’ha portato a lavorare con alcuni tra i più noti registi del cinema italiano, come Dino Risi, Luciano Salce, Nanni Loy, Steno e molti altri.
Noto per i suoi personaggi a cavallo tra gli anni settanta e ottanta diventati delle vere e proprie icone (tra i titoli più rappresentativi L’allenatore nel pallone, Vieni avanti cretino, Fracchia la belva umana, Il commissario Lo Gatto eOcchio, malocchio, prezzemolo e finocchio) o ancora per l’amatissimo nonno Libero di Un medico in famiglia, Lino Banfi verrà inoltre omaggiato con la proiezione speciale di Indovina chi sposa mia figlia diretto dalla tedesca Neele Leana Vollmar (ore 20.00 – Cinema Tasso) che racconta con toni ironici il primo incontro tra il bibliotecario tedesco Jan e la famiglia della sua futura sposa, originaria dell’Italia meridionale. La commedia è un adattamento del romanzo “Maria, non gli piace!” di cui sono state vendute più di 1 milione e 500.000 copie solo in Germania ed è stato 66 settimane tra i primi dieci best seller in classifica.

Tra le proiezioni della giornata Wackersdorf di Oliver Haffner (ore 17.00, Cinema Tasso). Wackersdorf è il nome di una piccola comunità bavarese. Negli anni ’80, i piani per costruire un impianto di ritrattamento per combustibili nucleari senza informare adeguatamente la popolazione locale hanno scatenato un’aspra protesta. Lacerata tra benefici economici e possibili pericoli per la natura e per i suoi abitanti, la comunità si attiva trasformando Wackersdorf nel più grande movimento di protesta in Germania dalla seconda guerra mondiale, e diventando un modello per il cambiamento civico contemporaneo.

A concludere il ciclo di anteprime e quest’edizione degli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento, l’anteprima italiana di Cold Feet (ore 21.45, cinema Tasso). Diretto da Wolfgang Gross, il film racconta del criminale Denis che in seguito a un bizzarro malinteso si ritrova improvvisamente nel ruolo di badante per l’anziano Raimund, nella cui casa stava cercando di fare un furto per poter finalmente ripagare i suoi debiti con degli sgradevoli truffatori. Quando a casa arriva la nipote di Raimund, Charlotte, Denis non ce la fa davvero più…Ma scappare è impossibile, poiché una violenta tempesta di neve imperversa nella regione. Deve continuare a fingersi un badante, nonostante Raimund faccia tutto il possibile per respingere l’intruso.

Gli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento sono organizzati da Cineventi con la direzione artistica di Remigio Truocchio, promossi dal Comune di Sorrento, guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, con il coordinamento del dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino, con il sostegno della Regione Campania, del MIBAC e in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, il Goethe-Institut, German Films Italial’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, Anica, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma. Partner della manifestazione: Fondazione Sorrento e Fedelberghi Penisola Sorrentina. 

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti