News PC

A Painter’s Tale: Curon 1950, la storia raccontata attraverso un videogioco

Il borgo sommerso di Curon Venosta sarà al centro del videogioco A Painter's Tale: Curon 1950 , sviluppato da Monkeys Tales Studio in collaborazione con IVIPRO .  Il titolo, basato sul tema della memoria, verrà pubblicato nel corso di gennaio 2020 su PC e si tratterà di un’avventura realizzata in voxel.

Il borgo sommerso di Curon Venosta sarà al centro del videogioco A Painter’s Tale: Curon 1950, avventura grafica sviluppata da Monkeys Tales Studio in collaborazione con IVIPRO .

Il titolo, basato sul tema della memoria, verrà pubblicato nel corso del mese di gennaio 2020 su PC e si tratterà di un’avventura realizzata in voxel (tecnica già sperimentata in Minecraft), ove si potranno rivivere in prima persona le vicende che portarono il borgo a sprofondare sott’acqua.

Il videogioco racconta la storia di un pittore che, in visita all’attuale Curon Venosta, viene trascinato nelle profondità del lago da una misteriosa figura femminile. Si risveglierà sorprendentemente nel passato, nell’antico borgo di Curon, così come si presentava prima che venisse sommerso dalle acque.

Insieme al protagonista della storia, il giocatore si ritroverà a esplorare il paese e a ripercorrerne le ultime vicende accanto agli abitanti.

L’obiettivo di A Painter’s Tale  è quello di mescolare realtà e finzione per diffondere la storia del paese dimenticato tramite la dimensione videoludica.

Alessio Rossano

Fantastico assemblatore di PC, cresciuto a pane e GameBoy Advance, sviluppa un'innata passione videoludica sin da bambino. Matura nel corso degli anni con la mitica Playstation One, per poi passare successivamente al 3DS ed infine instaurarsi nel PC Gaming.