Cinema Film News

Noir in Festival 2018: sul lago di Como la nuova capitale del cinema di genere

Riparte dal Noir in Festival l’antico e importante legame tra il cinema e il lago di Como. L’impegno dell’amministrazione cittadina e dell’associazione Amici di Como permette di immaginare che, grazie alla piattaforma del festival, nasca sulle rive del lago già caro a grandi registi come Alfred Hitchcock, Luchino Visconti, Carlo Lizzani, ma anche – in tempi recenti – a grandi produzioni americane, un polo specializzato per la promozione e la realizzazione di prodotti cinematografici e audiovisivi di genere.

Non l’ennesimo coproduction market, ma un vero e proprio laboratorio creativo con speciale attenzione per il mistery&thriller. Si tratta di una sfida ambiziosa che impegna il territorio comasco e di cui si parla domani nel seminario dedicato al marketing territoriale e al cineturismo, con il confronto tra realtà già molto attive in questo campo come la Puglia, il Friuli-Venezia Giulia, la Sardegna, la Lombardia. A testimonianza del ruolo cruciale che questa nuova linea produttiva può assumere per l’Italia sullo scenario internazionale, l’esperienza dell’unico festival dedicato al cineturismo, il forum annuale di Ischia, appare indispensabile e sarà punto di riferimento della discussione. Partecipano infatti all’incontro in chiusura del Noir in Festival: Simona Rossotti (assessore ai rapporti internazionali del Comune di Como), Nevina Satta (Sardegna Film Commission), Chiara Omero (Presidente AFIC), Michelangelo Messina e Ernestina Mazzella  (Ischia Film Commission), Chiara Coppola (Apulia Film Commission), un rappresentate di Lombardia Film Commission e il giornalista ed esperto Pietro Berra (ore 10.30, Sala Turca – Teatro Sociale).

L’ultima giornata del Noir in Festival 2018 è altrimenti nel segno dei suoi due massimi campioni: in omaggio a Joe Dante (Noir Honorary Award per il cinema) viene presentato Explorers (1985), il film più controverso e affascinante del regista. Una mattinata nel segno del fantasy per ragazzi e famiglie (ore 11.00, Teatro Sociale). Sempre a Como (ore 12.00, Sala Turca – Teatro Sociale), Antonio Valenzi presenta il suo Il quinto dominio (Imprimatur), storia di intrecci tra jet set e cronaca nera.

Nel pomeriggio, invece, a La Feltrinelli in Piazza Duomo a Milano, il vincitore del Raymond Chandler Award 2018, Jo Nesbø incontra i suoi lettori in un confronto “senza rete” (ore 18.30, Feltrinelli Piazza Duomo, Milano).

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti