Cinema Film News

33. Settimana Internazionale della Critica: ecco il programma della quarta giornata

Il romanzo di formazione sentimentale Adam und Evelyn (Adam & Evelyn) di Andreas Goldstein è il lungometraggio in concorso nella quarta giornata della 33. Settimana Internazionale della Critica.

Il film, in programma domenica 2 settembre (Sala Perla, ore 14), è tratto dall’omonimo romanzo di Ingo Schulze (presente in sala), tradotto in più di 10 lingue, e racconta di una storia d’amore all’ombra della caduta del muro di Berlino. “Una riflessione sull’Europa odierna alla luce dei giorni che precedettero la caduta del muro di Berlino – ha spiegato il delegato generale Giona A. Nazzaro -. Sogni e speranze di una generazione dimenticata che desiderava un’altra Germania (e un altro mondo). Un road movie sentimentale attraverso le utopie del post-comunismo. Una storia d’amore nascosta fra le pieghe della DDR, un paese che non esiste più”. Al termine della proiezione il regista, lo scrittore Schulze e parte del cast saranno protagonisti del Q&A con il pubblico.

Il cortometraggio Frontiera diretto da Alessandro Di Gregorio precederà la proiezione di Adam und Evelyn. La storia dei due giovani estranei le cui vite cambieranno una volta giunti a Lampedusa è in concorso nella terza edizione di SIC@SIC (Short Italian Cinema @ Settimana Internazionale della Critica), al Lido oltre al regista saranno presenti gli attori Fiorenzo Madonna e Bruno Orlando.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti