Recensioni Recensioni Giochi

Pokemon TCG: Apocalisse di Luce: Nessun’ombra per Necrozma – Recensione

Uno può anche provare a riposarsi, nel magico mondo di Pokemon Trading Card Game, ma non troverà mai un momento per riflettere: il panorama è in continuo mutamento, e le novità si susseguono una dopo l’altra aggiungendo sempre nuova carne al fuoco in quello che è un ambiente dinamico e stimolante.

Uno può anche provare a riposarsi nel magico mondo di Pokemon TCG, ma sarà come provare ad addormentarsi in presenza di un’abbagliante luce accesa.

Pokemon Trading Card Game: Apocalisse di Luce è infatti l’ultima espansione del gioco di carte con protagonisti i mostriciattoli tascabili: collegato a filo doppio con i videogame della saga principale Pokemon Ultrasole e Pokemon Ultraluna, questa nuova implementazione celebra ancora l’arrivo di UltraNecrozma. Con l’approdo della possente ultracreatura ad Alola infatti, si è dato il via ad una catena di eventi che non può lasciare indifferenti i pokemon di questo mondo i quali, venendo irresistibilmente attirati dal potere e dalla luce dell’essere di cristallo nero, saranno chiamati a scegliere se schierarsi al suo fianco o tentare di fermare la sua avanzata verso la nostra dimensione.

L’espansione Apocalisse di Luce, oltre che di un nome oltremaniera evocativo, è caratterizzata dalla presenza di oltre 130 nuove carte da gioco: saranno presenti 8 nuove versioni di pokemon GX tra cui appunto UltraNecrozma, Lucario, Greninja Zygarde e Yveltal, 5 nuove carte Stella Prisma, introdotte per la prima volta con l’espansione Pokemon TCG: Ultra Prisma, che vedranno a questo giro aggiungersi alla lista nomi eminenti come Volcanion, Arceus e l’allenatore Elisio. Oltre a queste succulente novità troveranno spazio 6 carte UltraCreatura, 2 carte energia speciale e 15 carte allenatore, andando a creare un quadro d’insieme più che ricco per questa interessante ultima implementazione del GCC.

I vari artwork delle carte vengano, in ultima analisi, percepiti come qualitativamente inferiori a quelli delle due espansioni precedenti, Invasione Scarlatta e Ultra Prisma, che avevano messo in campo alcune immagini veramente magnifiche dei nostri pokemon preferiti, creando dei pezzi da collezione che gli appassionati non potranno fare a meno di avere. In Apocalisse di Luce infatti la qualità è si generalmente più che buona, ma forse manca qualche acuto, qualche illustrazione epica che faccia dire “wow, che figata imperiale” come successo in precedenza. O forse sono solo sfortunato io che non ho trovato carte di questo tipo nelle mie buste. Ora che ci penso, la seconda è più probabile.

I due mazzi tematici che accompagnano Apocalisse di Luce per introdurre i giocatori alle sue nuove meraviglie sono in questo caso legati a due pokemon di Alola, ancora una volta teatrino degli eventi: da una parte c’è infatti la forma regionale di Exeggutor di Alola, che con la sua aria sorniona ha fatto breccia nel cuore dei fan già molto tempo fa; dall’altra invece c’è l’assai più elegante Lycanroc Forma Crepuscolo, uno degli ultimi pokemon introdotti con la settima generazione, terza ed ultima variante evolutiva di Rockruff.

Supremazia Tropicale, intuitivamente il primo, metterà in campo potenti pokemon di Alola, tra cui Marowak, Sandslash, Raticate e Exeggutor appunto, sempre nelle loro varianti Aloliane. Questi avanzeranno in una possente offensiva frontale volta a sbaragliare ogni resistenza avversaria grazie all’attacco Scossone Tropicale del pokemon ananas più amato delle sette generazioni.

Lycanroc forma crepuscolo invece non ha a disposizione la potenza fisica di un Exeggutor di tipo Drago-Erba, ma ha carattere da vendere: affiancato da Dusknoir, Malamar e Salazzle nel mazzo Crepuscolo Ferale, il lupo del tramonto mira ad una strategia meno diretta ma altrettanto efficace, che sfrutta il controllo sulla panchina avversaria per ottenere la vittoria.

Anche in questo caso abbiamo perciò due “suggerimenti” sugli stili di gioco totalmente diversi tra loro, e altre infinite possibilità non imbeccate ancora tutte da scoprire!

Tra le molte aggiunte di cui tenere conto in questa nuova espansione, certamente ci sono alcune carte degne di nota attorno alle quali le nuove strategie verteranno, e che vedremo probabilmente utilizzate in diversi mazzi ancora per molto tempo: spicca infatti un potente Naganadel GX, che oltre ad essere dotato di una forza bruta che lo renderà fruibile in ogni mazzo, ha dalla suaparte anche un interessantissimo attacco chiamato Aculeus GX, il cui subdolo effetto costringerà entrambi i giocatori a rimettere TUTTE le loro carte premio nel mazzo per pescarne poi solo 3 a testa, creando non poco scompiglio nelle partite. Sarà poi itrodotta la carta Aiuto Clem,che regalerà ai giocatori il supporto e l’abilità non indifferente della piccola allenatrice: grazie a questa carta infatti potremo ignorare la regoa che impone di poter usare solo un attacco GX a partita, e sferrarne uno supplementare, con conseguenze reiterate e devastanti sull’andamento dei Match.

Infine, in quanto pokemon protagonista dell’espansione non poteva mancare UltraNecrozma GX: il suo primo attacco, Geyser Fotonico, è potenzialmente sufficiente per distruggere qualunque avversario, infliggendo 20 danni più altri 80 per ogni energia psico rimossa dalla possente ultracreatura. La seconda mossa invece è Fotodistruzione Celeste GX, con la quale il l’essere di luce assegna sei segnalini danno ad ogni pokemon avversario, in una vera e propria esplosione abbagliante sulla strada per la vittoria.

In conclusione possiamo dire che l’espansione Apocalisse di Luce non scuote con forza le basi del gioco di carte collezionabili Pokemon come avevano fatto quelle prima di lei, ma che abbia fat6to un grande lavoro per consolidare le modifiche e le migliorie che fino ad ora si sono susseguite senza sosta. Pokemon TCG trova con Apocalisse di Luce un momento per fermarsi e prendere coscienza dei suoi nuovi punti di forza, affinarli e prepararsi al futuro che verrà, di certo radioso e abbagliante.

Pokemon Trading Card Game: Apocalisse di Luce

Pokemon Trading Card Game: Apocalisse di Luce
7.2

Voto Serial Gamer

7.2 /10

Pietro Ferri

Senior Editor di Serial Gamer, è un appassionato di videogames fin da tenera età. Si interessa con dedizione all'approfondimento di qualunque forma d'arte che riesca a trasmettergli emozioni