News Xbox One Xbox One X

Hellblade: Senua’s Sacrifice, Digital Foundry analizza le versioni Xbox One e Xbox One X

Nelle scorse ore i ragazzi di Digital Foundry hanno pubblicato una nuova video analisi dedicata alla versione Xbox One del gioco Hellblade: Senua’s Sacrifice.

Il filmato, che trovate in fondo alla notizia, analizza in particolare le differenze tra le edizioni Xbox One e Xbox One X del titolo, che sulla prima gira ad una risoluzione pari a 1600×900, inferiore ai 1920×1080 offerti da PlayStation 4 standard. Anche se la pulizia delle immagini non è delle migliori il framerate è estremamente solido ed è ancorato per la maggior parte del tempo a 30fps.

Per quanto riguarda la versione Xbox One X la redazione ha analizzato tutte e tre le differenti modalità grafiche, ossia Risoluzione, Performance ed Enriched.

La prima mantiene agevolmente i 60fps, sfruttando una risoluzione dinamica che oscilla tra 1080p e 1296p; le modalità Risoluzione ed Enriched invece puntano ai 30fps. Con la modalità Risoluzione che nelle scene iniziali raggiunge il 4K nativo (3840×2160) con cali fino a 3328×1872, mentre la seconda, sacrifica un pizzico di risoluzione per potenziare alcuni effetti grafici, come ombre, vegetazione e l’incremento della distanza di visualizzazione. Nelle medesime scene raggiunge ugualmente il 4K nativo, ma i cali sono più frequenti e toccano un minimo di 3072×1728.

Un altro vantaggio delle edizioni Xbox One è dato dal supporto all’HDR, ben implementato e assente sulla concorrenza.

Ricordiamo che Hellblade: Senua’s Sacrifice è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti