Nintendo Switch Recensioni Recensioni Giochi

Pic-a-Pix Deluxe: L’arte del Picross arriva su Nintendo Switch – Recensione

La storia di Nintendo con i cosìddetti Nonogram o, in questo caso Pic a Pix, è decisamente duratura e varia, con molti titoli usciti sulle diverse piattaforme della compagnia, da Mario’s Picross arrivato nel 1995 su Game Boy a Picross 3D Round 2 che ha visto la luce su 3DS nel 2016, passando per il titolo dedicato a Pokémon, Pokémon Picross, fino ad arrivare al titolo di cui vi parliamo in questo articolo, Pic-a-Pix Deluxe.
Pic-a-Pix è una produzione targata Lightwood Games basata sugli omonimi rompicapi grafici in cui l’obiettivo è riempire determinate caselle di una griglia con appositi colori a seconda dei numeri presenti a lato di ogni colonna e riga, i quali indicano quante caselle consecutive andranno riempite.
Ciò detto i rompicapo possono avere un loro seguito anche su Nintendo Switch? scopriamolo insieme.

828Semplice ma efficace

L’avventura su Pic-a-Pix Deluxe è articolata in una serie di moltissimi rompicapi, 300 in tutto divisi in 150 a colori e 150 classici in bianco e nero, tutti ideati da Conceptis Ltd che ci terranno impegnati per diverse ore sulle diverse griglie presenti che andranno dalle semplici immagini 5×5 risolvibili in immediati passaggi di colorazione a complessi ed articolati enigmi da 35×25 che risulteranno molto ostici, nei quali il ragionamento e la concentrazione dovranno andare a braccetto per riuscire ad essere completati.
Come detto in precedenza l’idea dietro al gioco è abbastanza semplice, il tutto si svolge su una griglia di grandezza predefinita che può andare dalle semplici figure 5×5 alle difficili 35×25, nella quale dovremo colorare una serie di celle adiacenti o non a seconda delle richieste per dar vita a figure sempre diverse in pixel art.
All’inizio ovviamente partiremo da una griglia vuota e starà a noi riempirla a seconda dei colori assegnatici (nei livelli extra ci sarà solo il bianco e nero) nelle celle che avremo a disposizione, ma non potremo dipingere a piacimento la nostra tela, bensì dovremo attenerci alle richieste numeriche che troveremo nella parte sinistra e superiore del disegno.
Ogni riga avrà infatti una determinata serie di numeri colorati, i quali ci indicheranno quante celle andranno riempite con un determinato colore per comporre in maniera corretta la figura finale.
Ovviamente la cosa importante sarà tenere a mente la richiesta della riga analizzata con quelle adiacenti così da riuscire a proseguire la striscia di celle colorate nel modo giusto e senza incappare in errori, ma non disperate, in questo caso premendo il tasto Y sarà possibile scegliere se evidenziare i propri sbagli e cancellarli, così facendo però si perderà la possibilità di guadagnare la medaglia d’oro assegnata ad ogni completamento dei puzzle entro un determinato limite di tempo.
Inoltre sarà possibile utilizzare i tasti B e X rispettivamente per segnare con una X una posizione vuota così da non riempirla in seguito e per cancellare le celle già colorate; presenti anche i comandi touch che però nelle griglie più grandi risultano leggermente scomodi e meno diretti rispetto a quelli normali.

Andando a mettere nella sequenza giusta i vari colori o il banco e il nero, potremo dar vita ad una simpatica immagine stilizzata in pixel art che verrà incorniciata e comparirà al posto del punto di domanda iniziale.
Tutte le immagini presenti, trecento in tutto tra colorate e bianco e nero, sono ben realizzate e riconoscibili anche dopo aver messo la maggior parte dei colori al posto giusto.
Per quanto riguarda il comparto sonoro c’è da dire che dopo qualche partita il brano d’accompagnamento potrebbe risultare molto ripetitivo, con il solito motivetto ripetuto per tutti gli enigmi; sotto questo aspetto si poteva fare sicuramente più attenzione e dare più varietà al titolo.

2106Un passatempo ottimo

Pic-A-Pix Deluxe è un titolo carino consigliato ai giocatori che vogliono passare qualche minuto allenando la mente a suon di  griglie e colori posizionando alla perfezione cella per cella. Al prezzo di 7,99€ è di sicuro un valido gioco nel suo genere anche per la quantità di rompicapi offerti.

*Codice digitale del gioco fornito dagli sviluppatori

Pic-a-Pix Deluxe

Pic-a-Pix Deluxe
6.8

Gameplay

7.5 /10

Grafica

6.5 /10

Sonoro

5.5 /10

Longevità

7.5 /10

Pro

  • Moltissimi livelli
  • Ottimo passatempo

Contro

  • Accompagnamento sonoro ripetitivo
  • Comandi touch scomodi nelle griglie più grandi

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti