Multipiattaforma PC PlayStation 4 PlayStation 4 Pro Speciali Xbox One

Destiny 2: come completare il Cala la Notte “Trafficante d’armi”

Destiny 2 è disponibile da poco e con lui sono tornati alcune delle attività più temute dai giocatori, i Cala la Notte, e proprio di questo tratteremo in questa guida.

Questo particolare assalto vedrà impegnati tre giocatori in una delle più difficili attività settimanali del titolo soprattutto ad inizio gioco, con nemici molto forti, danni elementali specifici e alcune differenze importanti rispetto al primo capitolo.

Nella seconda iterazione della serie infatti i Cala la Notte avranno due principali caratteristiche in più rispetto ai precedenti, ossia: la presenza di un timer che indicherà in quanto bisognerà portare a termine l’attività, e i danni elementali variabili.

Per il primo sarà presente un limite di tempo di 11 minuti, scaduto il quale si fallirà la missione dovendo ricominciare tutto da capo. Non preoccupatevi però dato che il tempo a disposizione non sarà fisso, dato che potrà essere aumentato uccidendo nemici e ovviamente più si distruggeranno più tempo si ricaverà; si potranno recuperare dai 2 ai 7 secondi, dipenderà da quali nemici si uccideranno (i meno importanti daranno 2 secondi mentre i bersagli con vita gialla daranno 7 secondi).
Inoltre saranno presente anche i danni elementali variabili che cambieranno ogni tot di secondi per dar più varietà alle armi utilizzabili.

Detto ciò l’assalto Cala la Notte di questa settimana è Trafficante d’armi e qui di seguito vi spieghiamo come affrontarlo al meglio.

Come portare a termine l’assalto Trafficante d’armi

Innanzitutto dovrete essere a livello 240 di luce o più (300 per quello difficile), ben equipaggiati e con una discreta varietà di armi a disposizione per il motivo che abbiamo appena visto dei danni elementali (molto consigliato il lanciarazzi).

Appena entrerete nell’assalto incominciate subito lanciando una granata nella mischia e magari anche un razzo per uccidere subito tutti i cabal e i caduti facilmente.
Uscite quindi dalla base e ingaggiate i nemici davanti a voi, un gruppo di caduti con due capitani arancioni che faranno capolino; in questo caso cercate di farli fuori tutti insieme con un razzo o una granata che permetterà di guadagnare secondi preziosi e di risparmiarne altrettanti.

Fatto ciò incominciano le prime difficoltà, dato che i nemici a schermo saranno davvero molti e sarà molto complicato passare indenni e velocemente questa fase, soprattutto se non si trovano gli obiettivi da distruggere.
Vi consigliamo di tenervi sulla sinistra oppure vicino allo spawn dei primi nemici così da poter controllare tutto il campo di battaglia e uccidere la maggior parte dei caduti e cabal presenti in zona. Per velocizzare il tutto focalizzatevi sui bersagli più importanti presenti come nemici arancioni e gialli, i quali dovrebbero consentirvi di recuperare una sfera di energia che andrà depositata nella zona immediatamente successiva.

Appena posizionata la sfera superate la barriera che era bloccata proseguendo il vostro cammino e uccidendo sempre e solo i bersagli più importanti, tra cui il cabal insieme ai servitori proprio all’entrata di un nuovo pezzo di base cabal.

Proseguite all’interno della base saltando gli stiletti che troverete ed i caduti di guardia, qui sarete costretti a fare ancora dentro fuori dalla struttura cabal, tragitto che potrete velocizzare stando sulla sinistra oppure utilizzando l’astore.

Andate sempre avanti dopo aver distrutto tutti i nemici, qui dovrete vedervela contro due camminatori, il primo apparirà subito durante l’evento, il secondo invece vedrà il mini boss scendere attraverso una piattaforma.
In questo caso dovrete far fuori il primo Camminatore e tutto sarà più semplice, con diverse insidie che arriveranno dai lati e che bisognerà distruggere onde evitare spiacevoli inconvenienti.

Distrutti entrambi i Camminatori, entreremo nella fase calda dello scontro, ad attenderci infatti ci sarà proprio Bracus Zhan, il boss dell’assalto, che, seguito da tutti suoi scagnozzi, vorrà impedirci di arrivare al nostro scopo, cioè lui.
Anche in questo caso non andate troppo per il sottile, imbracciate un lanciamissili e scaraventategli addosso tutto quello che avete per far si che Bracus si muova e vada sempre più indietro.

A questo punto sarete quasi arrivati allo scontro conclusivo, ma prima dovrete far “fuggire” Bracus colpendolo con tutto ciò che avrete; dopo essere andato indietro egli salirà su una piattaforma e successivamente, una volta raggiunto, potremo dare il via alle danze.
L’unico incoveniente è che tutta l’area sarà stra piena di nemici e sarà quasi impossibile sopravvivere; vi consigliamo di sparare subito 1 o 2 razzi al boss per farlo spostare velocemente e fargli risalire la struttura.

Una volta che avrete raggiunto Bracus nell’arena incomincerà la battaglia conclusiva del’assalto, che vedrà coinvolti il suddetto nemico e una quantità inaudita di Cabal che tenteranno in tutti i modi di spedirci all’altro mondo.
Cercate di usare tutte le bocche da fuoco più potenti sin da quando siete sulla piattaforma, così da togliergli più di un terzo di vita e comportando così una sua “ritirata” tattica sopra una torre.

Dopo che il boss si sarà rifugiato su quest’ultima dovrete recuperare una sfera d’energia che lascerà un veicolo aereo e metterla nel posto adatto per far saltare le protezioni del nemico.
In tutto ciò cercate sempre di attaccare il più possibile il boss così da avere più probabilità di successo e cercate di stare attenti quando sarà circondato da Cabal perchè anche il più minimo contatto potrebbe essere fatale
In questa fase non mancherà nessuno all’appello, da seguci a psionici, passando per legionari e incendiari.

Dopo che Bracus sarà salito due volte sulle torri starà finalmente a terra tra tutti i suoi compagni e sarà fondamentale sfruttare l’elemento attivo ogni momento così da poter aver la meglio, di sicuro questa sarà la battaglia più impegnative di tutte.

State molto attenti in questa fase dato che sarà la più complicata, anche perché intorno al nemico saranno presenti una marea di cabal proprio per difendere il loro capo.

Una volta che avrete ucciso Bracus avrete finito il primo Cala la Notte di Destiny 2 e potrete reclamare tutti i vostri premi.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti