Multipiattaforma News PC Xbox One Xbox One X

Sea of Thieves: gli sviluppatori parlano nuovamente del gioco

Nelle scorse ore Rare ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al loro prossimo titolo Sea of Thieves e del suo sviluppo.

In particolare la compagnia si è soffermata sull’intelligenza artificiale:“Abbiamo grandi ambizioni per l’IA, nel gioco vogliamo altri esseri viventi oltre gli scheletri e gli squali. Molte persone vorrebbero che spendessimo più tempo per gli animali presenti nel mondo di gioco, lo sappiamo bene. Voglio dire, Fable aveva le galline, giusto? L’attuale comportamento degli scheletri funziona in modo basilare, una semplice IA che offre un pò di sfida ai giocatori. Ma nel momento in cui aggiungeremo nuovi tipi di quest, ci sarà una maggiore varietà nel gameplay.”

Inoltre un programmatore di Rare ha ammesso che la gestione della fisica rimane uno degli aspetti più impegnativi della produzione: “In termini di performance, aggiornare il comportamento fisico degli oggetti rimane una delle cose più dispendiose. Abbiamo fatto diversi esperimenti per rendere più realistiche le casse del tesoro (per esempio facendole cadere dalle scogliere o facendole rimbalzare), ma si tratta sempre di un compromesso sul come impiegare le risorse della CPU, che si decida di privilegiare il comportamento delle casse o di visualizzare più navi sullo schermo”.

Infine, la compagnia ha dichiarato che il sistema di danni delle navi potrebbe aggiornarsi nel prossimo futuro, con l’obiettivo di renderlo più sofisticato nel gioco completo.

Sea of Thieves uscirà in esclusiva per Xbox One e Windows 10 durante i primi mesi del 2018.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti