Multipiattaforma News PC PlayStation 4 PlayStation 4 Pro Xbox One Xbox One X

Kingdom Come: Deliverance, l’RPG Medievale tornerà alla Gamescom 2018

Warhorse Studios e Deep Silver mostreranno nuovamente Kingdom Come: Deliverance ai giocatori presenti alla Gamescom 2018.

Dal 22 al 25 agosto i giocatori avranno ancora una volta la possibilità di sfuggire alla moderna giornata di Colonia e viaggiare indietro nel tempo con il pluripremiato gioco di ruolo. L’ultimo DLC premium “From The Ashes” sfida i giocatori a ricostruire un insediamento medievale offrendo loro la possibilità di fuggire dalla follia di una fiera moderna! Come bonus e guida, il team di Warhorse Studios sarà presente nell’area Deep Silver & Friends nella Hall 9 per rispondere a tutte le domande sul gioco e sui futuri piani DLC!

From the Ashes
Il primo DLC di Kingdom Come: Deliverance introduce un nuova avventura! I giocatori avranno l’opportunità di partecipare alla genesi di un villaggio, risorto dalle ceneri di un campo di banditi bruciato, per costruire personalmente un nuovo insediamento.

I nuovi ufficiali giudiziari dovranno decidere quali strutture costruire, come attirare il popolo e come risolvere le controversie tra i cittadini. Il compito dell’ufficiale giudiziario è certamente duro, ma può anche divertirsi un po’ dopo una lunga giornata di lavoro. Può farlo cavalcando uno dei nuovi cavalli presenti nel giro, tirando i dadi o semplicemente visitando la taverna locale; queste sono solo alcune delle attività introdotte tramite il DLC Premium “From the Ashes”.

From The Ashes – Caratteristiche
• Gestisci un villaggio e controlla le finanze. Pianifica di conseguenza e cura la tua reputazione;
• Aggiorna i tuoi edifici e ricevi oggetti unici che ti aiuteranno nel tuo viaggio attraverso la Boemia;
• Assumi NPC speciali e migliora la tua produzione con i famosi personaggi del gioco
• Gestisci le dispute: le tue scelte influenzeranno il benessere dei tuoi cittadini e il budget

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti