Multipiattaforma News E3 2018 Speciali

Square Enix: una lunga lista dei desideri per l’E3 2018 – Speciale

A meno di una settimana dall’inizio del più grande evento videoludico annuale, ovvero l’E3 2018, ognuno di noi si sarà ormai creato aspettative ed anche desideri bambineschi riguardanti la presentazione delle proprie software house preferite; qui parleremo infatti di una delle mie, ovvero della storica ed intramontabile Square Enix.

Square Enix per me è sinonimo di arte, un’azienda capace e creativa che, sì avrà pur avuto anch’essa alti e bassi, ma è stata in grado di accattivarmi fin dalla tenera età. Sebbene molte delle sue pietre miliari risalgano a prima della fusione con la Enix del 2003, quando era ancora denominata Square Soft, il suo staff si è sempre dimostrato all’altezza del proprio passato, sfornando di volta in volta titoli interessanti e dal notevole pregio qualitativo. Dal momento in cui ho preso il controller milioni di anni fa per iniziare una Nuova Partita in Final Fantasy VII, il primo titolo complesso da me giocato, è stato amore puro ed incondizionato. Mai da bambino mi ero ritrovato di fronte ad una completezza così poligonicamente perfetta in grado di catturarmi in maniera così immersiva! Man mano che crescevo più titoli sublimi andavano ad arricchire la mia collezione, scoprendo un brand leggendario che tutt’ora rimane tra i miei preferiti: Kingdom Hearts. Dio benedica il momento in cui Testuya Nomura ha osato azzardare creando una saga che fondesse l’universo Disney a quello di Final Fantasy; scoprire Kingdom Hearts per me è stato come avere tutti i miei desideri più bambineschi e reconditi materializzati in un solo gioco. Oltre alle mie due saghe preferite in assoluto, i capolavori sfornati dalla suddetta, sia come sviluppatori che come publisher, non sono certamente pochi e tutto questo mi fa ben sperare ad ogni nuovo E3.

Dopo le dovute premesse adesso vi illustrerò le ipotesi, le speranze ed i sogni(alcuni dei quali andranno palesemente in mille pezzi) che mi sono andato a costruire a riguardo di questa fantomatica presentazione. Procediamo però con ordine, partendo da ciò che ritengo scontato fino ad arrivare ai miei voli pindarici più bizzarri.

La tanto attesa data di uscita di Kingdom Hearts III

Ammettiamolo, dopo le molteplici presentazioni pre-E3, gli innumerevoli trailer ed annunci relativi ai contenuti di gioco, affermare che verrà sciolto il velo di Maya riguardante la data d’uscita di Kingdom Hearts III sarebbe come, a mio dire, ribadire l’ovvio. Il web è impazzato alla notizia che esistesse una versione demo del gioco, che fino a qualche mese prima sembrava ancora una mera illusione creata per dare il contentino agli innumerevoli fan, me compreso, che volevano sentirsi dire “Ci stiamo lavorando, tranquilli”; questo fatto ha sancito quello che potrei definire l’epilogo un lungo percorso lastricato di spin-off, prologhi, tre edizioni remastered ed un numero spropositato di meme a riguardo, che ad onor del vero mi mancheranno e non poco.

Nonostante trovi ciò scontato, l’hype è grande e non ha la minima intenzione di calare, e dopo aver aspettato per dodici anni ad Azkaban(tanto per citare maghi dall’aspetto canino) mi accontenterei anche solo di un’immagine con logo e data d’uscita. Sebbene basterebbe veramente poco per rendermi felice, so già che il tutto avverrà in gran stile, come solo la Square è riuscita a fare in tutti questi anni. Nel frattempo vi lascio di seguito il video presentato all’E3 dell’anno scorso, giusto per rivivere un bel momento assieme in attesa del gran finale.

Il fantomatico The Avengers Project

Molti di voi leggendo il titolo probabilmente non sanno neanche cosa sia questo The Avengers Project, e la cosa non mi stupirebbe più di tanto visto che è stranamente passato in sordina sotto gli occhi di tutti nonostante l’enorme successo che gli eroi Marvel hanno ottenuto a livello globale. Dobbiamo tornare indietro di circa un anno, più precisamente il 26 gennaio 2017, quando su tutte le piattaforme sociale Square e della Casa delle Idee è impazzato un video titolato proprio in questo modo, della durata di meno di un minuto. In questo video, che potrete trovare alla fine di questo paragrafo, troviamo riferimenti ad Hulk, Thor, Iron Man e Capitan America con una voce femminile che annuncia la sconfitta dei nostri beniamini, invitando loro e noi a riunirsi per sconfiggere la minaccia di turno. Se tutto questo vi sembra molto vago, state tranquilli: è del tutto normale. Non si sa nulla se non che si tratterà di un progetto a lungo termine, che punta allo sviluppo di diversi giochi nei prossimi anni. Essendo anche un fan Marvel, sia cinematograficamente che fumettisticamente parlando, l’idea di avere giochi Marvel sviluppati in collaborazione con la Square Enix mi solletica molto. Che sia la volta buona per ottenere qualche sviluppo interessante sulla vicenda? Spero vivamente di si, in quanto per quasi un anno e mezzo le notizie trapelate sono state quasi nulle.

Final Fantasy VII Remake: una chimera inarrivabile

Sebbene nutra un amore sconfinato verso il titolo originale, non nutro invece molte speranze riguardo alla presenza di Final Fantasy VII Remake durante l’evento, se non in maniera molto blanda tramite qualche nuovo breve video. Questa mia negatività nei confronti di questo titolo deriva principalmente dalle problematiche che sono venute a galla nell’ultimo trimestre; per farla breve, l’addio del progetto da parte di CyberConnect 2(già noti per Asura’s Wrath) nel 2016 per via di un notevole ritardo avrebbe fatto ripartire da zero lo sviluppo del titolo. Sebbene sia una storia vecchia ormai di due anni, tutto ciò si è palesato solo qualche mese prima dell’E3, secondo me non a caso: un modo cortese per dirci di avere ulteriore pazienza a riguardo e scusarsi per non poter svolgere il lavoro in maniera più rapida al fine di proporre un prodotto di qualità. In ogni caso di seguito potrete trovare il trailer con cui il suddetto titolo è stato clamorosamente annunciato nel 2015, giusto per non rimanere delusi nel caso non faccia parlare di sé anche durante la manifestazione di quest’anno.

Ipotesi e voli pindarici

Ed eccoci alla parte speculativa dell’articolo, quella in cui vi esporrò alcune mie teorie, talvolta anche speranze, su alcuni possibili annunci. Come ho già ribadito sopra, il cavallo di battaglia della Square Enix è sempre stata la saga di Final Fantasy, non mi stupirebbe quindi l’annuncio di un qualsivoglia titolo legato ad essa. Sarei più propenso a supporre si possa trattare di spin off piuttosto che un capitolo principale, in quanto siamo ancora troppo vicini a quella perla(opinione personale che so non essere condivisa da molti) di Final Fantasy XV, soprattutto tenendo conto che il rischio di essere oscurato dal remake del settimo capitolo potrebbe essere notevolmente alto. Per farvi un esempio, non mi dispiacerebbe vedere un ritorno dei miei tanto amati Tactics, soprattutto se ciò avvenisse sulla console ibrida Nintendo, la Switch.

Sul fronte Tomb Raider invece ho ben poco da dire, in quanto il terzo titolo della saga reboot del brand anni ‘90 targato Eidos (che caso vuole fa parte della famiglia Square dal 2009), Shadow of the Tomb Raider, è stato già annunciato con tanto di data d’uscita (troverete qui maggiori informazioni a riguardo), sprecando così l’occasione di mostrarlo al grande pubblico tra una settimana circa. E se questa fosse stata una mossa strategica per concedere maggiore spazio ad un nuovo, od osando, a nuovi brand? Dopotutto la bella Lara ha già avuto il suo momento più e più volte, sarebbe giusto puntare su nuove leve in grado di scuotere l’attuale panorama videoludico. La presenza di uno non esclude l’altro chiaramente, ma aver già mostrato il titolo indirizzerebbe la sorpresa e l’attenzione del pubblico verso nuove frontiere.

Chiaramente tutte questo sono banali supposizioni di un giovane e speranzoso nerd, che crede in una società che è stata in grado di emozionarlo fin da quando è venuto al mondo; non mi dispiacerebbe affatto vedere la Square con le mani in pasta per la creazione nuova opera d’arte, sarebbe anzi l’inizio di una nuova e fantastica avventura. L’appuntamento è quindi per lunedì 11 giugno 2018 alle ore 19:00! Continuate a seguirci per ricevere notizie riguardanti l’E3 2018, in quanto saremo attivi per tutta la durata di esso. Voi cosa vi aspettate invece? Fatecelo sapere nei commenti!

Potrebbero anche interessarti