Extra Speciali

Serial Gamer sostiene la campagna crowdfounding su Musicraiser di Bigo per l’album Thank You

Musicraiser album Thank You

Cari amici ma soprattutto care amiche di Serial Gamer Italia, lo so cosa state pensando, da quando su questo portale si parla di musica? In effetti normalmente la musica non è tra gli argomenti che trattiamo, ma questo non ci vieta di supportare progetti validi quando ne abbiamo l’occasione, e questa è proprio una di quelle situazioni in cui siamo molto felici di concedere il nostro spazio. Prima di presentarvi la campagna su Musicraiser di Luca “Bigo” Grandotto, però, credo sia necessario fare una piccola premessa: conosco personalmente Luca da molti anni così come conosco la dedizione e l’impegno che Bigo ha sempre messo nel sogno di poter vivere con la sua musica.

Poco meno di tre anni fa mi sono imbattuto casualmente su Facebook nella sua canzone The Inventor (presente in Thank You ed una delle mie preferite in assoluto) e nonostante non lo incrociassi da un paio d’anni (lui era andato in Australia e io a Parma) mi sono subito sentito in dovere di fargli i complimenti via Social Network e da allora ho sempre seguito con interesse il suo progetto, che nel frattempo è cresciuto fino ad arrivare all’album che vi presentiamo qui sotto, e per cui avete ancora 4 giorni per contribuire come Raiser, scegliendo tra diverse soluzioni.

Presentazione Campagna Musicraiser

Ciao a tutti!

Mi presento: sono Bigo, ho 27 anni e sono un cantautore nato e cresciuto a Biella.

Partiamo dalla domanda più importante: che cos’è THANK YOU?

Potrei semplicemente rispondere “È il mio primo album!”

…ma in realtà è molto di più!

È un racconto, una storia divisa in 10 capitoli. 10 canzoni scritte tra Biella (la mia città natale) e le spiagge di Perth, Australia.

Questo album parla di me, delle persone che ho incontrato, di cose che mi sono accadute lungo il cammino e di come il vento abbia fatto cambiare direzione alla mia vita.

Come dice il titolo stesso, è un modo per dire GRAZIE.

A tutte le persone che hanno creduto in me e nella mia musica e mi hanno dato fiducia.

Alla vita stessa, che nonostante i momenti brutti e le prove da superare è anche in grado di riservare qualche bella sorpresa.

A tutti coloro che mi hanno seguito, ispirato e supportato nel tempo, specialmente negli ultimi due anni, cioè da quando il progetto “BIGO” ha ufficialmente preso forma.

THANK YOU ha visto la luce il 20 maggio 2016, ma produrne delle copie fisiche e distribuirle in tutta Italia non è semplice!

Per questo motivo ho deciso di dare inizio a questa campagna di crowdfunding su Musicraiser e chiedere il vostro aiuto.

Una volta raggiunti gli obiettivi stabiliti, potrei finalmente avere la possibilità di farvi avere un pezzetto di me e della mia musica, qualcosa che possiate anche toccare con mano e non semplicemente scaricare dalla rete.

Ma c’è di più: questa campagna non riguarda solo la produzione e la distribuzione dell’album fisico ma, come potete vedere dalle varie ricompense, anche la realizzazione di merchandise ufficiale, che ho deciso di affidare esclusivamente ad imprese artigiane biellesi!

Dovete sapere che THANK YOU è un album indipendente e autoprodotto: tutte le persone con le quali ho collaborato fin dall’inizio hanno ovviamente seguito le mie linee guida, ma per me era importante lasciare ognuno di loro libero di aggiungere il proprio tocco personale.

Per questo motivo ho deciso di proseguire su questa strada, anche riguardo agli altri oggetti che potrete ricevere contribuendo alla campagna!

Scegliete la ricompensa che preferite e aiutatemi a compiere questo ulteriore importantissimo passo! Abbiamo 60 giorni esatti, e sono sicuro ce la faremo.

SONO NELLE VOSTRE MANI!

Grazie.

Grazie.

Grazie di cuore a tutti!

Bigo

Campagna su Musicraiser

FacebookInstagramTwitter

YouTube – Official Site – iTunes 

Spotify – Google Play – Apple Music

Paolo Lorenzini

Editor in chief di Serial Gamer, dopo anni di gavetta su diversi portali videoludici crea un nuovo portale perché crede in un'informazione libera e obiettiva.