Android iOS Mobile News

Le app più apprezzate (e diffuse) per giocare su smartphone e tablet

Ci manca solo che possa fare il caffè. Ok, non siamo ancora giunti a quel momento, nonostante esistano macchinette per l’espresso collegabili a internet, ma con i dispositivi mobile di nuova generazione, tablet o smartphone che siano, si può davvero fare di tutto. Dalla navigazione in auto grazie alle varie app collegate al GPS del telefono, all’ascolto di musica, fino ad arrivare alla realizzazione di foto e video professionali e a giocare a videogames degni di una delle migliori in console in circolazione. Addio joystick e televisori, dunque. Per divertirsi, ormai, basta uno schermo touch e, in alcuni casi, una connessione a internet. Di queste ne esistono di tutti i tipi: dal 5G alla fibra ottica, arrivata anche nei borghi storici di paesi bellissimi come Rovella, siamo totalmente collegati alla rete a velocità sempre più elevate. Il che ci garantisce di giocare, oltre che comunicare, con esperienze multiplayer divertenti anche con giocatori distanti chilometri da noi.

Allora andiamo a vedere quali siano le app più apprezzate e maggiormente scaricate per giocare sia su smartphone che su tablet. Innanzitutto partiamo col dire che i videogiochi che possiamo trovare sui diversi app store, gratuiti o a pagamento, fanno parte dei generi più svariati, ma hanno raggiunto livelli di grafica mai visti prima, specialmente per quel che riguarda i titoli di simulazione. In particolare quelli di guida. Non a caso qui rientra uno dei giochi più scaricati dagli utenti: Asphalt 9. Il prodotto della Gameloft permette al gamer, sia in modalità offline che online, di vivere un’esperienza di guida che mixa agevolmente caratteristiche tipiche dei giochi arcade, specie per alcune modalità, e il realismo dei migliori simulatori di automobilismo. Se, invece, si vuole rimanere nell’ambito delle corse, ma senza badare troppo alla grafica mozzafiato, si può scegliere di giocare a Mario Kart Tour, che riprende la saga del famoso gioco Nintendo riproponendolo in un restyling entusiasmante in formato applicazione.

Sulla medesima scia, per quanto appartenga alla categoria degli endless run e non della guida, è Crash on the Run. Il gioco, sviluppato da King, ripropone per dispositivi mobile un classico del comparto videoludico degli anni 90: Crash Bandicoot. Il marsupiale più amato al mondo è chiamato a cimentarsi in un’avventura tutta nuova rispetto ai capitoli precedenti, ma con il medesimo obiettivo: sgominare la banda di scagnozzi del malvagio Dr Neo Cortex. Rimanendo nello stesso genere, poi, non si può evitare di provare un classico assoluto, pioniere di questa categoria di videogames: Temple Run. Il gioco, sviluppato da Imangi Studios e uscito nel gennaio 2013, è ancora in vetta alle classifiche di quelli più scaricati. Chi è appassionato, invece, di videogames tile-matching o rompicapo può sempre contare sul celeberrimo Candy Crush Saga, di cui esistono anche diversi capitoli alternativi prodotti nel tempo.

Se ci si vuole cimentare in giochi di sport, si può decidere di muoversi in due direzioni: o verso quelli più realistici o verso quelli arcade. Dei primi fanno parte titoli come FIFA Mobile o eFootball PES, entrati da qualche anno stabilmente nel mondo mobile oltre che per console. Della seconda categoria, invece, possiamo segnalare Head Soccer, che permette di giocare a partite di calcio uno contro uno piuttosto divertenti e bizzarre con omini dalla testa enorme. Infine, esistono i giochi fantasy, da quelli incentrati sulla saga di Yu-Gi-Oh, vedasi il capitolo Duel Link, o quelli riproducono i diversi tipi di slot machine presenti online piuttosto che giochi di carte: dai classici “Scopa” o “Briscola” fino ad arrivare al poker e al blackjack. Insomma, i vostri cellulari o tablet possono trasformarsi facilmente in vere e proprie ludoteche portatili.

Editor in chief di Serial Gamer, dopo anni di gavetta su diversi portali videoludici ne crea uno nuovo perché crede in un'informazione libera ed obiettiva.