Anteprime Multipiattaforma PC PlayStation 4 Speciali Xbox One

God’s Trigger: Una violentissima e piacevole sorpresa – Anteprima

God's Trigger

Ecco che all’inizio del 2019 entra a gamba tesa nell’universo dei top-down shooters God’s Trigger.

Ho avuto, oserei dire fortunatamente, la possibilità di provarlo in anteprima, anche se solo per breve tempo, in quanto mi sono trovato di fronte a quella che si è rivelata essere a tutti gli effetti una demo, e devo dire di essere rimasto di sasso.

Sviluppato dalla piccola software house indipendente polacca One More Level e pubblicato dalla Techland Publishing, già nota per altri titoli quali Dying Light e la saga di Call of Juarez, si propone come un gioco veloce e violento, da gustare sia in single player che in compagnia di un amico, nonché capace di divertire già solo con pochi elementi a disposizione.

Metodi alternativi per fronteggiare l’apocalisse

Quando si parla di apocalisse di solito si parla di sopravvivenza, ma in God’s Trigger vi è una particolare interpretazione di tale concetto, in quanto i nostri protagonisti, composti dalla letale Judy, demone fuggito dall’inferno, e lo statuario Harry, angelo decaduto e privato delle ali, che per un motivo o per un altro si ritroveranno insieme a tentare di salvare il mondo intero piuttosto che salvare sé stessi.

Entrambi dispongono di abilità e poteri caratteristici che permettono al giocatore di sopravvivere ad un gameplay per nulla generoso, ma equilibrato nella sua cattiveria, pronto a punire severamente al primo accenno di sbaglio e a premiare con una notevole quantità di sangue nemico chi riesce a ingegnarsi per superare indenne tutte le sfide. Il poter scegliere tra un’infinità di strategie per superare i diversi livelli, tutt’altro che lineari e ripetitivi anche da quel poco che si è potuto vedere, è ciò che però realmente caratterizza il gameplay di questo titolo, capace di raggiungere un ulteriore grado di versatilità quando i personaggi vengono usati insieme nella modalità co-op, per la quale bisogna spezzare una lancia a favore, in quanto God’s Trigger è uno dei pochissimi giochi a poter vantare una co-op in locale anche per la versione PC.

Il tutto è condito da una colonna sonora degna dei migliori pulp americani e da illustrazioni e cut-scene mozzafiato di quella che, visti gli spunti iniziali, sembra essere una storia intrigante tutta da scoprire.

God's Trigger

Ottime premesse per quello che si spera essere un ottimo titolo

Tra le opzioni ancora oscurate nel menù principale figurano la Modalità Arcade, che sono altamente desideroso di provare e che sembra voler aggiungere longevità a un titolo che di base ne ha già molta grazie al sistema di punteggio presente nella Campagna, e la Galleria, da sola capace di farmi aspettare con ansia il giorno della release, per via dell’ottima realizzazione artistica (per farsi un’idea basta guardare l’illustrazione di fondo della schermata iniziale, riportata poco più in alto).

Tale release è stata confermata per il 19 aprile 2019, su tutte le piattaforme, ovvero PC (via Steam, nonchè quella da me testata), PlayStation 4 e Xbox One.

God's Trigger

Su SerialGamer ci occuperemo di recensire anche la versione completa di God’s Trigger, quindi rimanete sintonizzati per scoprire se il titolo si dimostrerà ottimo tanto quanto lo sono state le sue premesse!

*Codice digitale fornito dal publisher

0

Potrebbero anche interessarti