Cosplay Extra Film Fumetti Multipiattaforma Speciali

Cartoomics 2018: ecco tutte le novità

Nella giornata di ieri, si è tenuta nel Mondadori megastore di piazza Duomo a Milano la conferenza stampa di presentazione di Cartoomics 2018.

La fiera milanese di comics, movies e games è arrivata infatti nell’anno corrente a celebrare la 25esima edizione, e forte del successo della precedente, che aveva portato nel capoluogo lombardo 80.000 visitatori, si presenta anche stavolta ricca di novità e innovazioni per i visitatori di tutte le età.

A cominciare la presentazione è stato il direttore artistico della fiera, Filippo Mazzarella, che ha subito posto l’attenzione sulle dimensioni fisiche che l’evento ricoprirà: tre padiglioni del polo fieristico di Rho, per un totale di 45.000 mq di superficie. Rispetto all’edizione 2017 dunque è stato predisposto un padiglione supplementare, in grado di supportare le numerosi eventi mediatici  e i molti incontri col pubblico previsti.

Il Manifesto

Il manifesto di Cartoomics 2018 vuole essere un omaggio all’iconico film 2001: Odissea nello Spazio, che compie quest’anno 50 anni dalla sua pubblicazione, riuscendo in maniera encomiabile a rimanere comunque attuale anche oggi: il disegno è ad opera di Fabiano Ambu, e ve lo lasciamo di seguito.

Le Novità

Le novità introdotte in questa edizione di Cartoomics saranno moltissime: per quanto riguarda infatti agli incontri col pubblico sarà introdotta la Cartoomics University, che proporrà una serie di iniziative didattiche presiedute dai grandi maestri del fumetto, tra cui Roberto Recchioni.

Saranno presenti inoltre anche numerose mostre sul medium fumettistico, tra le quali spiccano, notificate da Mazzarella un’esposizione su Diabolik e un’altra più generale chiamata “Il Fumetto è arte?” introdotta dal critico Philippe Daverio.

La fiera sarà inoltre l’occasione perfetta per celebrare il settantesimo compleanno di Tex: il personaggio bonelliano infatti, nonostante non sia esattamente un giovanotto, ha deciso di mettersi a giocare in prima persona, e vedrà presentare durante questa edizione di Cartoomics il gioco da tavolo ufficiale a lui dedicato, che sarà disponibile in una demo giocabile che metterà i visitatori nei panni di alcuni dei personaggi più iconici della serie, riproducendo un duello da far west attraverso semplici meccaniche legate a dadi e carte, queste ultime illustrate da Fabio Civitelli

Il Cinema

Sarà ovviamente presente in maniera massiccia alla fiera tutta la parte legata al cinema: se infatti da una parte sarà data grande attenzione al trend che vede un grande aumento di fanfilm professionali e le moltissime web series che stanno popolando la rete nell’ultimo periodo, dall’altra verrà posto un grande accento anche sulle grandi produzioni cinematografiche, grazie ad una serie di incontri tenuti da Nicola Nocella su personaggi notabili della filmografia internazionale e la messa a disposizione di spazi esperienziali con supporto VR incentrati sulle produzioni di prossima uscita quali Tomb Raider e Ready Player One.

In questo ambito andranno a collocarsi anche gli Univision Days: una manifestazione inserita nella sfera di Cartoomics che, presso il suo personale stand, organizzerà un gran numero di incontri aperti al pubblico in compagnia di giornalisti, attori e registi incentrati sulle tematiche dell’Home Entertainment e della tecnologia.

I Videogames

Come sempre, la parte del gaming sarà fondamentale anche durante la prossima edizione di Cartoomics: grazie al robusto supporto dello sponsor Sprite infatti,la fiera metterà a disposizione dei visitatori un grande Drone Park, oltre a 110 postazioni per il videogioco. Alcune di queste saranno libere e daranno la possibilità agli utenti di provare alcune delle prossime uscite più attese del panorama videoludico, altre saranno invece preposte alla parte più competitiva dell’approccio al videogame, grazie alla continua organizzazione di tornei a cui potranno partecipare tutti i visitatori.

I Giochi da Tavolo

Un’altro aspetto del gaming che verrà sviscerato a dovere durante la fiera sarà quello del gioco da tavolo: Cartoomics, come da anni a questa parte, godrà della presenza dei più importanti espositori in fatto di carte da gioco, board game e giochi di ruolo. Come già anticipato sarà possibile provare in anteprima la versione dimostrativa del nuovo progetto di Tex Willer, ma il gioco non sarà relegato solo ai tavoli canonici: saranno infatti molte le opportunità di partecipare ad incontri specifici in tutta la vasta zona Agorà dedicata a questa importante parte della ludica.

Kids

Un dato riscontrato con chiarezza negli ultimi anni è che la presenza di un pubblico di giovanissima età è in costante crescita presso Cartoomics: gli organizzatori hanno dunque deciso di dare sempre più importanza a questo trend, riservando, oltre alle numerose iniziative uno spazio dedicato esclusivamente ai più piccoli, provvisto di intrattenimento di diversa natura, giochi gonfiabili e all’interno del quale saranno organizzati semplici laboratori di robotica. È stata inoltre avviata una collaborazione col Giocamuseo di Firenze per portare alla fiera degli esemplari di giochi e giocattoli da tutto il mondo.

In ultimo, saranno esposti tre dei costumi originali tratti da Hotel Transilvania 3,  film in uscita nel 2018.

Si preannuncia dunque un’edizione ricca di succose novità, che andranno ad arricchire le già moltissime offerte presenti nelle scorse fiere per tutti i visitatori: Cartoomics sembra crescere di anno in anno in salute sempre migliore, e gli appassionati di tutta Italia possono sono fregarsi le mani in attesa del weekend che va dal 9 all’11 marzo 2018.

Pietro Ferri

Senior Editor di Serial Gamer, è un appassionato di videogames fin da tenera età. Si interessa con dedizione all'approfondimento di qualunque forma d'arte che riesca a trasmettergli emozioni

Potrebbero anche interessarti