Nintendo Nintendo Switch Speciali

ARMS – Evento di presentazione al Teatro Principe

ARMS

Negli scorsi giorni, grazie all’invito di Nintendo, abbiamo potuto partecipare all’evento di lancio dedicato ad ARMS, tenutosi in quel di Milano.

La presentazione del gioco è avvenuta nel tempio della boxe milanese, il Teatro Principe, in Viale Bligny 52, dove sono state mostrate le caratteristiche principali del gioco e successivamente si è svolto un incontro di esibizione tra i due ospiti di eccezione, il “demolitore” Maxim Prodan, peso welter italo ucraino, e Donatello Perrulli peso super leggero, che si sono dati battaglia sia sul ring reale sia su quello virtuale sulla nuova IP Nintendo.

La Presentazione di ARMS

Innanzitutto sono state mostrate le feature che caratterizzano il nuovo picchiaduro della casa di Kyoto, che si presenta molto dinamico e tramite i nuovi trailer e caratteristiche presentate si è confermato una solida realtà in quello che potrebbe a tutti gli effetti diventare uno dei titoli di punta della console ibrida targata Nintendo.

Oltre ai vari trailer presentati e che avevamo potuto osservare in separata sede, sono state riportate feature come la differenziazione tra i vari personaggi presenti nel gioco, tra cui Spring Man, Ninjara con le sue abilità che le permetteranno di muoversi velocemente, Master Mummy, con la sua abilità di recuperare salute quando è in guardia e molti altri, ed ognuno sarà perfetto per le diverse situazioni che i giocatori dovranno affrontare.

Sono state anche fatti vedere i vari attributi che influenzeranno il modo di giocare degli utenti, infatti nel titolo saranno presenti diversi fattori che permetteranno di variare le strategie d’attacco, per esempio ci saranno colpi elementali che sfrutteranno fuoco, vento ed elettricità per indebolire il nemico, oppure pugni esplosivi per sbalzare il proprio nemico lontano.

ARMS

Qualche partita dopo l’esibizione

Dopo l’esibizione dei due pugili abbiamo potuto anche provare il titolo sulle due postazioni presenti in loco, sfidando qualche partecipante all’evento, e tirando pugni per aria come se non ci fosse un domani.

La prova è stata molto positiva, con il gioco che risulta molto fluido e intuitivo mediante l’uso dei Joy-Con e alla loro comodità, abbiamo potuto provare qualche personaggio come Spring Man e Kid Cobra, con varie configurazioni delle armi per variare un po’ i colpi a disposizione, e c’è da dire che il cambio di oggetti si è fatto sentire, dato che per ognuno bisognerà studiare un’apposita strategia per farli rendere al meglio.

Inoltre anche i comandi si sono rivelati molto semplici e di facile comprensione, con l’unica difficoltà presente nelle parate, dato che spesso partivano le prese al posto di attivare la guardia, anche se probabilmente ciò è stato dettato dalla nostra poca esperienza nel titolo.

Di sicuro ARMS è un gioco dove la pratica rende migliori e allenandosi sempre di più tra le varie modalità si riuscirà tranquillamente a padroneggiare ogni singolo personaggio e arma del titolo.

Ricordiamo che il gioco uscirà il 16 giugno su Nintendo Switch, per ulteriori informazioni a riguardo potete anche dare un occhiata alla nostra anteprima svolta tramite il Global Testpunch.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti