Logo Serial Gamer Videogiochi
Logo Serial Gamer Videogiochi
2

Triangle Strategy: triangoli politici in pixel art – Recensione

15 Mar 2022 | Nintendo Switch, Recensioni, Recensioni Videogiochi

Condividi sui Social!

Di strategici a turni se ne vedono sempre meno ultimamente con il genere che ha vissuto gli anni d’oro diversi anni fa, ma proprio in questi giorni Nintendo e ArtDink hanno voluto rispolverare il genere portando su Switch un nuovo titolo che si rifà a perle degli strategici come Final Fantasy Tactics, ovvero Triangle Strategy. Proseguendo nella linea tracciata dal bellissimo Octopath Traveler, i producer Asano e Takahashi hanno voluto consegnare ai giocatori un titolo intriso di politica e caratterizzato da una pixel art decisamente interessante che avevamo già assaporato grazie alla demo di qualche mese fa. Vediamo dunque se le ottime sensazioni della demo saranno confermate.

Intrighi politici

Le vicende di Triangle Strategy si svolgono nel continente di Nortelia, una terra suddivisa in tre nazioni decisamente diverse tra di loro: innanzitutto troviamo il Regno di Glenbrook, edificato nei pressi di un fiume, che fa del commercio navale il suo punto di forza; il Granducato di Aesglast, invece, punta tutto sui suoi giacimenti ferrosi vista la sua posizione sulle montagne del nord; infine troviamo il Sacro Impero di Sabulos che è l’unico a possedere il Sale situato nel cuore di un deserto. Dopo diversi attriti tra gli stati con tanto di guerra sanguinaria, la Guerra del Sale e del Ferro, le nazioni si sono viste costrette a siglare una tregua per mettere fine, almeno temporaneamente, alla continua battaglia per le materie prime.
Purtroppo però questo accordo dura solo una trentina d’anni dato che il Granducato di Aesglast attacca improvvisamente il casato di Glenbrook sancendo l’inizio di una nuova era tormentata costellata da battaglie, spargimenti di sangue e cospirazioni che ci ricercare le motivazioni che hanno portato a questa nuova guerra in un gioco che ci terrà impegnati per una cinquantina di ore.

triangle strategy aesglast Serial Gamer

La natura di Triangle Strategy è ovviamente quella di strategico a turni ma la produzione si basa soprattutto sulle scelte dei giocatori con lo svolgimento degli avvenimenti e le nostre azioni che si legano alla perfezione: nel corso dei capitoli infatti saremo chiamati a prendere una serie di decisioni seguendo tre vie ben distinte, ovvero moralità, libertà e pragmatismo.
Tutte le nostre scelte andranno a modificare questi tre parametri che con il proseguimento della storia andranno a plasmare la nostra avventura in un crescendo di bivi e situazioni fino ad arrivare ai finali multipli presenti nel gioco.

switch trst scrn presskit 01 bmp jpgcopy feature Serial Gamer

Tutto sulla strategia

Mettendo da parte questo elemento delle scelte il gioco basa il suo gameplay sulla strategia a turni buttandoci in combattimenti caratterizzati da scenari isometrici divisi in caselle nelle quale potremo giostrare a piacimento il nostro team. Tutti i personaggi saranno specializzati in determinate abilità con i giocatori che dovranno selezionare e plasmare la squadra a seconda delle situazioni in base alle caratteristiche dei propri elementi.
Una volta in mezzo allo scontro questo sarà decisamente immediato con la possibilità di selezionare varie azioni a seconda delle necessità, ricordandosi alcune “regole” come per esempio il maggior danno degli attacchi dall’alto oppure l’attacco alle spalle che si tramuterà sempre in un critico o ancora l’utilità dell’attacco a tenaglia che permetterà di colpire un nemico più volte se chiuso da due lati dai nostri alleati.
Ovviamente ci saranno personaggi più utili a seconda della situazione con l’opportunità per esempio di corrompere i nemici oppure di posizionare delle scalette o addirittura delle trappole sul campo di battaglia.
Andando avanti nel gioco sarà anche possibile migliorare i vari personaggi andando a migliorne sia le abilità sia le statistiche modificando anche l’aspetto di tali membri del gruppo.

3947903 switch trianglestrategy screen 03 Serial Gamer

Stile in pixel

Triangle Strategy punta sull’HD-2D, stile già apprezzato in Octopath Traveler, con il team di sviluppo che è riuscito a dar vita ad ottime ambientazioni ricche di carisma e atmosfera con una pixel art praticamente perfetta. Il look retrò della
produzione potrebbe far storcere il naso ad alcuni utenti ma sicuramente lo stile generale del titolo è decisamente valido.
Stessa qualità la troviamo nella colonna sonora che, grazie al compositore Akira Senju (artista già dietro a sonorità di Fullmetal Alchemist: Brotherhood), è sicuramente di egregia fattura riuscendo sempre ad adattarsi ad ogni situazione di gioco.

triangle strategy 1 Serial Gamer

Uno strategico da giocare

Dopo titoli del calibro di Octopath Traveler e Bravely Default II continua la tradizione nipponica degli strategici a turni con Triangle Strategy che riesce a mantenere alta l’asticella grazie alla qualità del gameplay e del comparto artistico. La strategia la fa da padrone con i giocatori che troveranno un titolo decisamente interessante caratterizzato da un background narrativo ben scritto anche grazie alla possibilità di determinare l’avventura con le proprie scelte.

*Versione Testata: Switch, grazie al codice fornitoci dal publisher

Triangle Strategy

€ 49,99

File votoTriangle Serial Gamer

  • Trama/Ambientazione 85% 85%
  • Gameplay 85% 85%
  • Grafica 90% 90%
  • Sonoro 90% 90%
  • Longevità 85% 85%

Pro

  • Storia interessante e ben scritta
  • Gameplay convincente
  • Stile grafico e sonoro ottimi

Contro

  • IA non sempre al top
Condividi sui Social!

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

 Seguici su: