Multipiattaforma PlayStation 5 Recensioni Recensioni Videogiochi Xbox Series S Xbox Series X

Tony Hawk’s Pro Skater 1+2 – Un Ollie su next-gen – Recensione

A circa sei mesi dal ritorno su PlayStation 4, Xbox One e PC e a poche settimane dall’ultimo Ollie (a 52 anni) del celebre skater che da nome al gioco, Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2 arriva finalmente anche su PlayStation 5 e Xbox Series X|S in una versione a livello contenutistico identica a quella della passata generazione di console ma tirata a lustro dal punto di vista grafico e prestazionale. Scopriamo insieme tutte le migliorie che Vicarious Visions e Neversoft hanno apportato al titolo, pubblicato come al solito da Activision che è proprietaria dell’IP, nella nostra recensione.

Back to ’90!

Disponibile dallo scorso 26 marzo su next-gen in versione stand-alone o come aggiornamento gratuito per chi possiede la versione Digital Deluxe PS4/Xbox One o ad €9,99 per i possessori dell’edizione standard, Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2, come detto qui sopra, a livello contenutistico è tale e quale al titolo uscito sei mesi fa, per scoprire tutti i dettagli ed il nostro parere potete trovare a questo indirizzo la recensione di Sbambo, qui sotto invece vi parlerò di tutte le migliorie apportate dagli sviluppatori.

Su entrambe le console next-gen (e su Xbox Series S), il titolo ha ora una risoluzione nativa di 4K e si notano migliorie nel sistema di illuminazione, osservabile soprattutto nei livelli in notturna e nel primo scenario e anche i riflessi sulle superfici sembrano aver subito un upgrade. Il framerate è stabilissimo a 60 fps ed è possibile passare, per chi ha TV che lo supportano, ad un framerate di 120 fps con risoluzione 1080p.

Su PlayStation 5, Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2 supporta anche i trigger adattivi del DualSense e anche il nuovo controller di Microsoft offre un feedback migliorato sui tasti, in modo da godersi appieno tutti gli innumerevoli trick sulla tavola e in entrambe le console è possibile apprezzare l’audio 3D su PS5 e su Xbox con le funzionalità gratuite di Windows Sonic e a pagamento di Dolby Atmos e DTS Headphone: X, che aumenta ancora di più l’immersività sonora del titolo.

La novità davvero rilevante di questo aggiornamento/upgrade sono i caricamenti, su tutte e tre le console di nuova generazione infatti si può notare la quasi assenza degli stessi e ora caricare i livelli di questo splendido remake è davvero immediato. Ovviamente su Xbox Series X|S è utilizzabile anche la funzionalità Quick Resume, che permette di riprendere il gioco da dove lo si aveva interrotto, anche utilizzando altre app o titoli.

In conclusione l’aggiornamento next-gen di Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2 rende ancora migliore, a livello tecnico/grafico lo splendido remake dei primi due titoli dedicati al mondo dello skateboard del franchise di Activision, ed è un gioco che rimane assolutamente consigliato per gli amanti del genere e per chi ha la pazienza di imparare tutti i trick ed i numeri da eseguire con le tavole e ai nostalgici degli anni ’90 e i primi 2000. Ovviamente, essendo solo un’aggiornamento tecnico che migliora le prestazioni e la resa grafica, chi ha già spolpato il gioco nella versione old-gen avrà pochi motivi di tornarci, ma per tutti coloro che non hanno avuto occasione di giocarlo su PS4/Xbox One rimane un titolo “must have” da possedere nella propria libreria.

Versioni testate: Xbox Series X|S grazie ad un codice digitale fornito dal publisher e PlayStation 5 grazie all’aggiornamento gratuito del codice review della versione PS4.

Tony Hawk's Pro Skater 1 + 2

€ 59,99
9.2

Trama/Ambientazione

9.0/10

Grafica

9.5/10

Gameplay

9.5/10

Sonoro

9.0/10

Longevità

9.0/10

Pro

  • Gameplay ottimo e profondo
  • Graficamente al top, ora anche in 4K
  • Colonna sonora eccezionale

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Paolo Lorenzini

Editor in chief di Serial Gamer, dopo anni di gavetta su diversi portali videoludici ne crea uno nuovo perché crede in un'informazione libera ed obiettiva.