News PC

I giocatori di Overwatch dimezzano il tempo di risposta grazie a NVIDIA Reflex, in arrivo anche su Rust e Ghostrunner

NVIDIA annuncia oggi l’aggiunta di NVIDIA Reflex in Overwatch: tutti i giocatori in possesso di una GPU GeForce potranno beneficiare di questa tecnologia a partire da ora. NVIDIA Reflex permette di ridurre la latenza del sistema per migliorare ulteriormente la competitività dei giocatori, consentendo loro di individuare i bersagli più velocemente e reagire più rapidamente aumentando la precisione della mira semplicemente abilitando NVIDIA Reflex nelle impostazioni del gioco.

NVIDIA Reflex è una vera svolta per il gioco, con una latenza di sistema fino al 50% inferiore”.

– John Lafleur, Overwatch Technical Director

Dopo alcune settimane di test nel server pubblico, NVIDIA Reflex è oggi disponibile sulla versione live di Overwatch, riducendo la latenza di sistema fino al 50% per un’esperienza significativamente più reattiva.

cid:image002.png@01D72ABF.F2A049B0

Avere a disposizione uno strumento che possa apportare miglioramenti di una frazione di secondo nell’individuazione dei nemici può fare la differenza tra vincere o perdere e NVDIA Reflex è lo strumento giusto. Attraverso la riduzione della latenza di sistema per i giocatori di Overwatch, Reflex garantisce la migliore esperienza per tutti i giocatori indipendentemente dal personaggio, dalle abilità o dalle armi utilizzate.

Reflex in arrivo anche per Rust e Ghostrunner
NVIDIA annuncia che altri due giochi godranno presto della tecnologia di riduzione della latenza NVIDIA Reflex.

  • Rust – Il fenomenale successo di Facepunch Studios
  • Ghostrunner – il gioco d’azione ninja futuristico di One More Level

“In Rust tutti ti vogliono morto, la riduzione della latenza con Reflex ti assicurerà un vantaggio rispetto ai nemici. È davvero semplice, tanto quanto lo è abilitare Reflex attraverso il menu delle opzioni”.

 Helk, Rust’s Project Lead, Designer & Programmer

NVIDIA Reflex continua con le ottimizzazioni

Tra i miglioramenti legati a NVIDIA Reflex:

  • Un nuovo miglioramento della modalità ‘Boost’ che può ridurre la latenza in alcuni scenari legati alla CPU.
  • Fortnite ha scelto di adottare l’ottimizzazione e i giocatori possono ora riscontrare fino al 15% di riduzione della latenza in questi scenari legati alla CPU.
  • Valorant rilascerà il suo aggiornamento nella prossima patch. I primi test mostrano un miglioramento del 10-15% negli scenari legati alla CPU.
  • Introduzione di quattro nuovi mouse compatibili con Reflex Latency Analyzer, tra cui:
    • ASUS ROG KERIS CABLATO
    • ASUS ROG KERIS WIRELESS
    • CORSAIR SABRE PRO CHAMPION SERIES
    • CORSAIR SABRE RGB PRO CHAMPION SERIES
  • Tre produttori di mouse hanno rilasciato aggiornamenti del firmware per abilitare il Reflex Latency Analyzer, tra cui:
    • AOPEN Fire Legend GM310
    • Acer Predator Cestus 350
    • Razer Deathadder v2 Pro
  • Acer ha rilasciato il nuovo monitor Predator X25 360Hz dotato di Reflex Latency Analyzer
  • L’applicazione di GeForce Experience di NVIDIA è stata aggiornata per includere diverse funzionalità richieste dagli utenti, tra cui:
    • La possibilità di registrare tutti i dati di monitoraggio delle prestazioni in un file CSV – inclusi FPS e statistiche di latenza da Reflex Latency Analyzer.
    • La possibilità di scegliere il numero di campioni che Reflex Latency Analyzer utilizzerà per la media.
    • L’aggiunta dell’utilizzo della GPU al set di metriche di latenza per aiutare a identificare facilmente quando un gioco è legato alla CPU o alla GPU.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.