Serial Gamer Logo
Logo serial gamer
Discord Serial Gamer
2

51 Worldwide Games: Napoleone e la storia di Nintendo attraverso le iconiche carte Hanafuda

4 Mag 2021 | News, Nintendo Switch

Condividi sui Social!

Che cosa hanno in comune Napoleone e Nintendo? Apparentemente nulla, eppure la storia del colosso giapponese dei videogiochi passa anche attraverso uno dei più grandi condottieri che la storia abbia mai visto. Per scoprire questo bizzarro collegamento, bisogna fare un lungo passo indietro al 1889, anno di fondazione dell’azienda da parte di Fusajiro Yamauchi. Quella che tutti oggi conoscono come l’azienda che ha dato vita al mitico Super Mario e a console da gioco storiche come il Game Boy, aveva ai tempi un business interamente basato sulla produzione delle Hanafuda, una tipologia di carte da gioco giapponesi che hanno fatto la fortuna della casa di Kyoto.

Nintendo ha prodotto mazzi di carte per decenni, e non molti sanno che continua a farlo tuttora, ma tra quelli che hanno avuto più successo e che hanno giocato un ruolo fondamentale nella sua storia c’è indubbiamente il cosiddetto Daitouryou, parola che si può tradurre dal giapponese con “presidente”. Questo mazzo ha una particolarità davvero curiosa: la confezione presenta un inconfondibile ritratto di Napoleone. Una scelta bizzarra e di cui, ancora oggi, non si conoscono le motivazioni, ma che ha reso davvero iconico questo mazzo, tanto che, nel 2015, Nintendo ha scelto di rendergli omaggio in occasione 30° anniversario di Super Mario Bros. con una versione che raffigura l’idraulico baffuto più famoso di sempre in versione Napoleone.

Nell’anniversario dei 200 anni dalla sua morte, i giocatori possono scoprire le Hanafuda di Napoleone con 51 Worldwide Games per Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite.  Si tratta di una ricca collezione di classici senza tempo che farà la gioia di chi ama divertirsi in compagnia. Da giochi già in auge nell’antichità a classici dei giorni nostri, passando per rilassanti solitari e frenetici giochi di sport, è possibile scoprire passatempi che hanno influenzato le civiltà di tutto il mondo. Il videogame ha un’ampia varietà di giochi con cui divertirsi in multiplayer locale e online**, ma anche diverse modalità che i giocatori possono usare per divertirsi da soli o con tutta la famiglia. La console, per esempio, può essere posizionata piatta sul tavolo, tra i partecipanti, per trasformarsi in un vero e proprio tabellone di gioco virtuale in alcune sfide testa a testa.

I giocatori possono anche connettere fino a quattro sistemi*** tramite comunicazione locale per divertirsi insieme con i titoli preferiti come Texas Hold ‘em, o andare online per giocare con amici o sfidare rivali in tutto il mondo. Con la modalità Mosaico, è possibile collegare fino a quattro console tramite comunicazione locale e allinearle per formare una grande area di gioco. Le console possono anche essere disposte in modi diversi per variare il layout. A seconda del gioco, è possibile anche sperimentare diverse opzioni di controllo come i pulsanti e i controlli touch o i controlli di movimento per giochi come Bowling o Freccette.

Condividi sui Social!

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

 Seguici su: