Google Stadia Multipiattaforma News PC PlayStation 4 PlayStation 4 Pro Xbox One Xbox One X

Destiny 2: annunciato con un video il ritorno dell’evento “Festa delle Anime Perdute”

La Festa delle Anime Perdute torna anche quest’anno su Destiny 2. Eva Levante attende alla Torre i guardiani per permettere loro di essere un po’ più golosi, indossare maschere e celebrare coloro che hanno perduto. La Foresta Infestata apre nuovamente i cancelli dal 6 ottobre (ore 19.00 CEST) al 3 novembre. Stavolta il Ragno chiederà ai guardiani di fare affari con lui.

I guardiani potranno scaricarsi un po’, procurarsi qualche dolcetto e ricordare ciò per cui combattono mentre la minaccia dell’Oscurità si avvicina.   La Festa delle Anime Perdute torna su Destiny 2 dal 6 ottobre al 3 novembre. I guardiani potranno recuperare i decifratori per ottenere bottino extra al termine della Foresta Infestata. Tra le altre sorprese: nuovo astore, nave e Spettro esotici.  

Nuovi spettacolari oggetti metteranno alla prova il coraggio dei guardiani.
I guardiani potranno ottenere un elmo della Mascherata Creatura da Eva ed equipaggiare i decori per la maschera man mano che li guadagnano. Quest’anno la Festa delle Anime Perdute avrà anche nuovi trionfi, un nuovo emblema, nuove maschere e più possibilità di ottenere i fucili automatici Licantropo Bray e Storia dell’Orrore con caratteristiche perfette.
I guardiani potranno anche giocare per sbloccare la spilla dell’involucro Senza riposo. Il progresso per lo sblocco sarà consultabile dal proprio account di Ricompense di Bungie. Una nuova linea di decori universali sarà disponibile nell’Everversum per attenebrare l’armatura dei guardiani, insieme a involucri di Spettro, il nuovo emote Prigionia spettrale e la nuova mossa finale Pugno a 1 pollice.

Destiny 2: Oltre la Luce, la cui uscita è prevista per il 10 novembre, permetterà ai guardiani di tutto il mondo di abbracciare l’Oscurità e di scoprire i misteri nascosti del gelido satellite Europa.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti