Android iOS Mobile News PC PlayStation 4 Xbox One

Black Desert Online, gli sviluppatori parlano della nuova classe “Hashashin”

Black Desert Online

Pearl Abyss, il team dietro Black Desert Online, ha voluto approfondire la nuova classe introdotta da poco nel suo MMO: l’Hashashin.

Gli sviluppatori ne hanno parlato rispondendo ad una serie di domande, che vanno dalle origini della nascita della nuova classe a cosa la rende diversa dalle altre. La nuova classe Hashashin è uscita sia su PC che sui dispositivi mobile su cui è disponibile Black Desert Mobile. Andiamo a vedere più nel dettaglio tutto quello che riguarda l’Hashashin.

Qual è stata la motivazione per il rilascio in contemporanea della nuova classe su PC e mobile? Ci sono stati problemi nel coordinare il lancio dell’aggionamento in contemporanea sulle due piattaforme?

Questo è stato il nostro primo tentativo nel fare un aggiornamento del genere, e lo abbiamo potuto fare solo perché abbiamo visto che c’era del potenziale. Sono passati sei anni dal lancio di “Black Desert” in Korea e più di due dal lancio della sua versione mobile e come risultato abbiamo accumulato molto più know-how sul game service.

Eravamo nel mezzo dello sviluppo della nuova classe per Black Desert quando è stato suggerito di far prendere parte allo sviluppo anche il team dietro la versione mobile. Tutto è successo molto in fretta e usando questa opportunità come esperienza ci auguriamo di poter fare, in futuro, più lanci simultanei. Sia lo studio dietro la versione PC che quello dietro la versione mobile hanno un processo ben oliato per cui lo sviluppo avviene velocemente.

Nel caso dei servizi globali, però, ci vuole più tempo per via del fatto di dover tradurre il testo in tutte le lingue native dei vari paesi. Nel caso della classe dell’Hashashin, abbiamo preparato le traduzioni da applicare per ogni piattaforma. Tutto sarebbe stato più difficile se non fosse per la grande abilità e dedizione dei membri dei vari dipartimenti, come quelli del Centro di Localizzazione, che hanno accumulato know-how negli anni localizzando Black Desert Online e Black Desert Mobile. Vogliamo cogliere quest’opportunità per ringraziarli come si deve.

Per lo studio dietro alla versione mobile l’Hashashin è stata una classe inaspettata. Loro avevano in programma l’uscita di un’altra classe ma quando abbiamo parlato di questa classe loro sono stati molto abili nel svilupparla entro la scadenza sapendo che era una scelta migliore per gli utenti.

In quel momento ci siamo resi conto dell’esperienza e della conoscenza accumulata; sviluppando contemporaneamente la classe su PC e mobile, condividendo anche i concept, sono usciti fuori diversi stili del personaggio a seconda della piattaforma.

Qual è stata la motivazione dietro la creazione della classe Hashashin? Il nome stesso significa “Assassino” e deriva dall’etimologia Medio Orientale. Poi, quant’è difficile giocare con questa classe? Si deve raggiungere una certa abilità per giocarla come si deve o è una classe facile da scegliere? C’è bisogno di diventare degli esperti una volta sbloccato il suo pieno potenziale?

Black Desert Online e Black Desert Mobile sono giocati in tutto il mondo e questo ci ha fatto pensare agli Avventurieri presenti nelle varie culture con cui entriamo in contatto. Proprio per questo, gli Avventurieri che arrivano dalla Turchia, dal Medio Oriente e dal Nord Africa ci hanno ispirato nella nascita e creazione dell’Hashashin. Come risultato siamo riusciti a creare un personaggio che può attrarre tutti i giocatori.

Inoltre cercheremo di introdurre anche altre culture, diverse, a modo nostro nel mondo di Black Desert. Con l’Hashashin ci siamo concentrati più sulla gestione del personaggio che della manipolazione; per esempio, si possono creare delle aree nel campo di battaglia a tuo beneficio grazie alle sue skill uniche. “Hourglass of Defiance” permette di tornare al punto desiderato in qualsiasi momento, mentre “Hourglass of Death” e “Arid Assault” attaccano il nemico in aria.

Nonostante il livello di difficoltà per controllare l’Hashashin non sia basso, gli utenti che si divertono ad utilizzare personaggi da gestire troveranno una nuova esperienza che prima d’ora non si era vista su Black Desert.

Quali sono gli sforzi che state facendo per garantire ai giocatori un’esperienza lunga e positiva su Black Desert? Quali sono i piani per operazioni future e servizi? E per quanto riguarda i contenuti su larga scala futuri cosa potete dirci?

Noi pensiamo sempre a nuovi modi per crescere e per far arrivare nuovi utenti nei server di Black Desert. Negli ultimi tempi, poi, stiamo dedicando sempre più attenzione a questo aspetto; con l’aumento di streamers e youtubers, stanno aiutando gli utenti nel fare attività creative esercitando un’influenza positiva.

Nel caso del Nord America, siamo grati che ci sono streamers che introducono l’IP di Black Desert, nelle versioni PC, console e mobile. Per quanto riguarda la versione PC, la stabilizzazione è la top priority per tutto, dai contenuti ai servizi. Dato che il servizio c’è da molto tempo c’è un sacco di contenuto ed il nostro obiettivo è far sì che il nuovo contenuto si integri bene con quello che già c’è. Sia l’Hashashin che il Season Server hanno portato una nuova esperienza per i vecchi ed i nuovi utenti; il nostro intento è quello di continuare a presentare contenuti vari basati ancora di più sulla stabilizzazione.

Per quanto riguarda i contenuti su larga scala per il futuro, siamo sempre sull’attenti per nuovi aggiornamenti che possono soddisfare le esigenze degli utenti. Il Great Desert ed il Great Ocean sono dei buoni esempi; prendi il Great Ocean, dà l’opportunità di estendere la possibilità di esplorazione con l’utilizzo di una barca. Oltre a questo, però, il nostro obiettivo è quello di introdurre nuove feature utili per gli utenti di tutto il mondo, come il sistema di Baratto introdotto con Great Ocean.

Tra l’altro, miglioriamo di continuo il tutto con sforzi incentrati nel migliorare la stabilità ed ottimizzare il gioco. Senza escludere il fatto che si discute sempre di modi per introdurre nuove espansioni per il mondo di gioco. Il team continuerà a garantire contenuti che soddisferanno gli utenti. D’altro canto, però, l’introduzione di espansioni diverse e di vasti territori nuovi porta sempre un lungo lavoro di ottimizzazione dietro e questo allunga i tempi di sviluppo. Ma noi non ci arrenderemo e continueremo a proporre nuovi contenuti.

Considerando gli ultimi processi di sviluppo degli studio, ci possiamo aspettare altri casi come quello della classe Hashashin?

Sicuramente. Con l’Hashashin abbiamo capito che l’organizzazione che abbiamo è capace di fare questo. Siamo stati capaci di introdurre l’Hashashin in contemporanea quando prima lo facevamo in tempi differenti. Questo non solo ci ha fatto venire in mente nuove idee e ci ha messo davanti a nuove sfide, ma ci ha spinto a sfidare noi stessi per superare i nostri limiti.

Crediamo che un giorno potremo essere capaci di aggiungere contenuti su tutte le piattaforme in tutto il mondo nello stesso tempo.

Ci saranno migliorie al motore di Black Desert?

Il motore di Black Desert è migliorato con l’ottimizzazione e con le migliorie su performance e grafica oltre a garantire diverse opzioni. In particolare, abbiamo lavorato sulla versione Remastered cercando di dare qualità differenziata rispetto a quella già esistente.

Migliorare la qualità è importante, ma considerando che il titolo è un MMORPG l’attenzione è rivolta sull’ottimizzazione. Questo perché il mondo di un MMORPG ha bisogno di nuovi aggiornamenti di contenuto. Ad esempio c’è stata una segnalazione di un problema di lag nel corso degli eventi “Siege War”; nonostante abbiamo dato le specifiche dei server c’erano ancora aree che avevano bisogno di miglioramenti. Per questo stiamo cercando un modo di ottimizzare il gioco nel migliore dei modi, anche radicalmente.

Come state pianificando lo sviluppo dell’IP di Black Desert per il futuro?

L’IP è un importante asset per Pearl Abyss su tutte le piattaforme e continueremo ad espanderla. C’è ancora spazio per migliorarla ed è il nostro obiettivo di lunga durata sostenerla migliorandola sempre di più e riparare dove deve essere fatto.

Lavoriamo duramente ogni settimana ma per alcuni problemi ci vuole più tempo per risolverli. Ma noi non ci arrendiamo e questo ci porta a provare nuove idee un po’ alla volta. Nel futuro continueremo ad inseguire nuove idee mentre ci prendiamo cura del contenuto che già c’è.

Qualche pensiero da condividere?

Black Desert è un IP che si può giocare su tutte le piattaforme (PC, console e mobile) grazie al supporto degli Avventurieri di tutto il mondo. Voglio prendere questa opportunità per dire grazie a tutti loro. L’Hashashin ci permette di raggiungere una base di utenza più vasta e diversa e permette alla vecchia base ed ai nuovi giocatori di divertirsi con lo stesso personaggio su più piattaforme.

Il nostro obiettivo per il futuro è quello di garantire il divertimento mentre affrontiamo continuamente nuove sfide con nuove idee in un modo che solo Pearl Abyss può. Chiedo ai giocatori di continuare a darci le opinioni tramite la nostra pagina di community sul sito ufficiale. Continueremo a lottare per far diventare il nostro gioco un IP amata e giocata per molto tempo.

 

Fonte: comunicato stampa.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Potrebbero anche interessarti