eSport News

Al via il Community Clash V2: ritorna il torneo di Super Smash Bros. Ultimate dedicato alle community

Si prospetta un altro emozionante anno di esport per la scena competitiva italiana di Super Smash Bros. Ultimate e a inaugurarlo, dopo il successo della prima edizione, sarà il Community Clash. Il torneo 1 vs 1 aperto a tutte le community della Penisola è pronto a tornare in una veste nuova, ancora più ricca dello scorso anno: il Community Clash V2. Una vera e propria versione 2.0 della competizione, che, a partire dal prossimo 23 febbraio, girerà l’Italia alla ricerca del miglior giocatore del picchiaduro ideato da Masahiro Sakurai. L’edizione 2020 vede l’introduzione di più tappe di qualificazione, sei fisiche e due online, nonché il supporto ufficiale di Nintendo, da sempre in prima linea nel dare sostegno alle proprie community.

Il primo appuntamento che darà il via alle danze è in programma il 23 febbraio al GamePeople di Quartu Sant’Elena. Si proseguirà poi il 15 marzo al Clan Gaming Center di Catania, il 29 marzo al RedStar Gaming di Roma, il 16 maggio al Cinema Vittoria di Modena, il 31 maggio al Dren esport Bar di Napoli e, per finire, il 6 giugno al VGP Home di Milano. Da ognuna di queste tappe verrà selezionato il player più forte, per un totale di sei, a cui si aggiungeranno i due qualificati delle fasi online. Stavolta saranno dunque 8 i membri delle community che si sfideranno a Milano per ottenere il titolo di miglior giocatore di Super Smash Bros. Ultimate d’Italia.

La sfida tra i giocatori delle community di Super Smash Bros. Ultimate è pronta a partire e stavolta lo fa con il supporto ufficiale di Nintendo. Un ulteriore riconoscimento che dà ancora più prestigio a una competizione che ha tutte le carte in regola per diventare un appuntamento imprescindibile nel calendario torneistico di ogni appassionato. Con il Community Clash V2, Nintendo permette ai giocatori di competere sia sul territorio italiano sia online, dando la possibilità a tutti di prendere parte a un torneo che aumenterà ancora di più l’affiatamento e la coesione delle varie community sparse per l’Italia. Per tutte le informazioni sulla competizione e sulle iscrizioni, che apriranno a breve, bastano pochi click sul sito ufficiale.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti