News PC PlayStation 4

Ni No Kuni II: Revenant Kingdom, gli sviluppatori parlano delle differenze con il primo capitolo

Nelle scorse ore Level-5 ha parlato delle tante differenze presenti nel nuovo capitolo di Ni No Kuni, Ni No Kuni II: Revenant Kingdom.

Il gioco presenterà tante differenze sia in termini di storia e personaggi, sia sul lato del gameplay rispetto al predecessore, inoltre non sarà necessario conoscere il primo episodio per giocare questo seguito.

In un’intervista il CEO della compagnia, Akihiro Hino, ha spiegato i motivi per cui ci sono stati molti cambiamenti rispetto al primo capitolo.

Penso che negli RPG, la maggior parte dell’appeal consista nel fornire delle nuove esperienze – nuovi mondi, avventure e storie. Se porti avanti gli stessi personaggi, sei obbligato a rappresentare nuovamente lo stesso mondo, e questo va contro il proposito fondamentale di creare un nuovo RPG. Ho pensato che sarebbe stato meglio creare un nuovo set di personaggi da piazzare in un periodo temporale differente, così che potessimo avere quell’elemento di “novità”. Questa è la parte migliore di un RPG – la scoperta.

E’ la stessa cosa con il gameplay. Se utilizzi lo stesso sistema di combattimento, non ottieni una nuova esperienza. Perciò, ho voluto cambiarlo. Abbiamo voluto aggiungere qualcosa di significante, non ripetere solo ciò che ha funzionato nel primo capitolo“.

Ni no Kuni II: Revenant Kingdom uscirà su PlayStation 4 e PC tramite Steam, dal 10 novembre 2017, in Italia la versione retail sarà disponibile dal 9 novembre.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Potrebbero anche interessarti