Serial Gamer Logo
Logo serial gamer
2

Destiny: La Caduta di un Re, come completare la sfida di Golgoroth

16 Apr 2017 | Guide, PlayStation 3, PlayStation 4, Speciali, Videogiochi, Xbox 360, Xbox One

Condividi sui Social!

Dopo avervi mostrato come superare la prima sfida de La Caduta di un Re relativa al Sacerdote di Guerra, in questa guida vi aiuteremo a superare quella relativa a Golgoroth.

Il nemico in questione si troverà subito dopo il labirinto e dovrà essere abbattuto senza perdere il suo sguardo, in pratica tutti i componenti del team dovranno passarsi e ottenere quest’ultimo, sparando alla schiena di Golgoroth, almeno una volta per completare la sfida in maniera corretta. Ecco la guida per superare questa parte dell’incursione.

XzLC474 Serial Gamer

COME COMPLETARE LA SFIDA DI GOLGOROTH

Innanzitutto una volta entrati nell’arena bisognerà sparare alla sfera presente al centro della stanza, così da invocare Golgoroth e iniziare il combattimento.

Fatto ciò un giocatore dovrà catturare lo sguardo del nemico, permettendo agli altri guardiani di colpire l’orco, posizionandosi sulla zona a sinistra della mappa e sparando alla schiena di Golgoroth; ovviamente quest’ultimo reagirà e comincerà a lanciare sfere di energia davvero potenti verso il guardiano che avrà catturato la sua attenzione.

OokrA71 Serial Gamer

Mentre quest’ultimo sarà intento a fronteggiare gli attacchi del boss gli altri guardiani dovranno per prima cosa far esplodere una delle sei sfere in alto, per esempio la prima sulla sinistra, così facendo si creerà una pozza nelle vicinanze del boss che consentirà di infliggere più danni al nemico; i guardiani dovranno posizionarsi proprio in questo punto cercando di fare più danni possibili al boss.

Consigliata la solita Guardia dell’Alba del titano con Armi della luce e Scoccata dell’ombra del cacciatore per togliere più vita all’orco, mentre per le armi sempre utili sono i soliti Simulatore Dormiente, Fuso Martellante e Gjallarhorn.

Se il Raid sarà a livello Difficile un giocatore a caso tra quelli nella pozza sarà affetto da un’aura esplosiva, innocua per lui ma letale per i compagni di squadra, quindi bisognerà controllare nella parte sinistra dello schermo la presenza di questo debuff, chiamato Luce Instabile, chi godrà di questo “privilegio” dovrà allontanarsi dal team prima dello scadere del tempo così da non arrecare danni agli altri guardiani.

È fondamentale che il guardiano con lo sguardo di Golgoroth attivo, informi il resto della squadra del tempo a disposizione prima che il nemico cambi bersaglio, infatti una volta che il timer sarà quasi scaduto un giocatore dovrà uscire dalla pozza e sparare alla schiena del nemico, così da diventare il nuovo bersaglio di quest’ultimo.

c0wz5fw Serial Gamer

Una volta che il secondo giocatore sarà entrato in possesso dello sguardo dovrà andare in fondo alla mappa così da consentire agli altri giocatori di passarsi il “testimone” sparando alla schiena del nemico, non sarà necessario attendere la fine del countdown; ovviamente è consigliato mettersi d’accordo prima di iniziare la sfida sull’ordine di chi sparerà al nemico così da completare la parte principale della sfida senza grossi problemi.

Dopo che tutti i guardiani avranno ottenuto lo sguardo del boss, quest’ultimo perderà l’interesse nei giocatori ed uscirà la scritta “Lo sguardo di Golgoroth non è stato arrestato“, e si potrà liberare l’area dai nemici che saranno arrivati nel frattempo, dato che sarà iniziato il secondo giro.

Da qui si ripetono le fasi spiegate in precedenza, quindi un guardiano attirerà l’attenzione, mentre gli altri sparano ad una sfera e si posizionano nella pozza per far più danni al nemico, stando attenti al debuff Luce Instabile, fino a quando Golgoroth non sarà fatto a brandelli.

Una volta ucciso Golgoroth si potranno ottenere Decori dell’Era di Trionfo e le armi Tormento di Drystan (Fucile automatico – Danno ad arco), Sventura di Zaouli (Cannone portatiel – Danno da vuoto), Castigo di Merain (Fucile a impulsi – Danno solare) oppure Castigo di Chelchis (Fucile da ricognizione – Danno da vuoto).

Condividi sui Social!

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

Alessandro Reppucci

Senior Editor e responsabile YouTube di Serial Gamer, da sempre innamorato follemente dei videogames, dai 5/6 anni in poi ha macinato giochi su giochi di ogni genere.

 Seguici su: