PC Recensioni Recensioni Giochi

The Great Whale Road: Tra Odissea e Edda in prosa – Recensione

The Great Whale Road

Le acque erano agitate e la Via delle Balene era come un pericoloso e infido animale ora a riposo nella sua tana, ma con gli artigli pronti a ferire gli uomini tanto incauti da sottovalutarne la minaccia. Qualche tempo fa avevamo trattato di questo primo interessantissimo titolo di Sunburned Games in sede di anteprima, ed eravamo già rimasti piacevolmente sorpresi dalla sua qualità sia tecnica che grafica, ma da quel giorno il tempo è passato, all’inverno è seguita l’estate e con essa è arrivato il momento del lancio ufficiale del gioco su Steam nella sua versione definitiva, il tempo di tirare le somme su quanto è cambiato nel villaggio danese di Ulfarrsted, luogo centrale delle vicende narrate nel gioco, smettere di giocare coi remi della nostra nave e, finalmente, prendere davvero il largo e iniziare il nostro viaggio.

Risultati immagini per the great whale road

Ciò che un capo deve fare

The Great Whale Road si conferma un gioco avvincente e accattivante, che unisce forti elementi del genere gestionale e dello strategico a turni per andare a creare un riuscito e divertente mix, pensato apposta per mettere alla prova il giocatore nelle sue capacità decisionali, necessarie per amministrare il suo villaggio, e guerresche, indispensabili per guidare i suoi eroi alla vittoria in battaglia senza troppo anticipare la loro dipartita verso le sale del Valhalla.

Il gameplay si divide in due macro-fasi, visceralmente differenti tra loro per meccaniche, obiettivi e stile di gioco: la prima sarà la fase dell’inverno, stagione in cui il Ulfarrsted dovrà essere governato e gestito in modo tale da non perdere un eccessivo quantitativo di risorse e salvaguardare il regolare andamento della vita dei cittadini tramite degli eventi casuali (non in numero elevatissimo a dire la verità) che andranno risolti come dei quesiti a risposta multipla. La seconda fase sarà l’estate, periodo dell’anno in cui la Via delle Balene sarà percorribile con la nostra nave, e noi, con un piccolo gruppo di eroi, la navigheremo per andare a concludere le nostre quest, principali o secondarie che siano. In queste fasi di viaggio ci troveremo davanti ad altri eventi casuali a risposta multipla, ma anche a questioni che potranno essere risolte solamente con la disciplina della spada: il sistema di combattimento, come già detto, prevede meccaniche di strategico a turni, nella quali le nostre capacita di condottiero risulterà cruciale per posizionare adeguatamente sul campo i nostri personaggi e fargli svolgere l’azione giusta al momento giusto.

Se per quanto riguarda la prima fase nulla sembra pesantemente cambiato dalla fase Early Access, durante i combattimenti nella versione finale del gioco si possono notare miglioramenti al posizionamento della telecamera, che sebbene mantiene sempre una posizione verticale, si muove in maniera più dinamica, dando più attenzione alle azioni di gioco.

Risultati immagini per the great whale road

Un’ultima storia intorno al fuoco

Lo stile narrativo utilizzato in The Great Whale Road risulta ancora una volta molto piacevole, e lascia trasparire uno studio approfondito degli usi e i costumi sociali e il linguaggio del periodo storico trattato, facendo sembrare l’intero gioco simile ad un vero e proprio romanzo storico. Un miglioramento ulteriore però è portato a tutto il settore narrativo dalla disponibilità dei testi in varie lingue, italiano compreso: questo fattore porta a godere maggiormente delle vicende raccontate, rendendole più accessibili e scorrevoli senza intaccare però la potenza dei temi trattati e la cura del linguaggio grazie ad una traduzione impeccabile e senza sbavature di alcun tipo.

Il comparto artistico del titolo è un’altra cosa che ha subito evidenti migliorie, grazie ad una profondità maggiore, all’aggiunta di un accattivante sfondo nella schermata del menù e di cut scene statiche caratterizzate da uno stile pittorico con morbidi colori pastello che si contrappongono a tratti ruvidi e grezzi, rendendo perfettamente in questo modo l’ambiente magnifico e crudele in cui le vicende si svolgono.

Il comparto sonoro rimane purtroppo per lo più invariato rispetto alla fase pre lancio, presentando dunque gli stesi problemi di poca personalità dei brani e conseguente noia scaturita dall’ascolto.

Risultati immagini per the great whale road

Difficoltà di navigazione

Tecnicamente parlando purtroppo The Great Whale Road presenta ancora delle lacune, alcune delle quali già riscontrate nella sua versione Early Access, altre tristemente nuove. Innanzitutto il tempo dei caricamenti è ancora troppo, troppo lungo, e in alcuni casi supera addirittura il minuto in cui ci costringe a guardare uno schermo nero: questo è un vero flagello per qualunque gioco, specie per uno che richiede immersione e concentrazione quale questo. Inoltre è notificabile anche qualche calo di frame durante le poche animazioni di personaggi e ambienti e al modificarsi della posizione della telecamera, cose sì di poco conto, certo, ma che per dovere di cronaca vanno comunque riportate. Per ultimo è da segnalare qualche bug che, invece di essere stato eliminato dalla sua versione precedente, il gioco presenta in forma peggiore in questa: se nell’analisi in anteprima del titolo infatti si era parlato di finestre e icone di dialogo che si sovrapponevano tra loro complicando la lettura e la conseguente interattività, ora si può dire che in alcuni casi queste finestre non appaiono nemmeno, lasciandoci davanti ad una schermata con la quale non potremo interagire affatto se non per chiudere e riavviare il gioco, sperando che il problema non persista (cosa per nulla assicurata). Gli sviluppatori non sono comunque assolutamente da biasimare, ma anzi da lodare per l’impegno che profondono poiché, essendo a conoscenza di molti tra questi problemi, stanno lavorando per risolverli attraverso patch che dovrebbero eliminare i bug per assicurare ai giocatori un’esperienza pulita e godibile.

Immagine correlata

In conclusione possiamo dire che The Great Whale Road è un ottimo titolo, degno certamente di un’abbondante sufficienza e della stima dei giocatori appassionati del genere e non. Uscito dalla sua fase Early Access più in forma che mai, si è presentato al lancio con un grande incremento tanto dei suoi punti di forza quanto delle sue zone d’ombra. Se infatti il comparto artistico e il gameplay hanno acquistato profondità e praticità, i difetti tecnici già presenti precedentemente si sono ingranditi e moltiplicati di pari passo col resto della potenza del titolo. Emblematico per un titolo che ha come protagonista una via marina, potente e conflittuale per definizione.

Ogni mare che si rispetti infatti, come fosse una bellissima donna, si fa vanto delle bellezze dei suoi colori, delle sue onde e delle sue spume. Come una vera signora, però, il mare sa essere capriccioso, maligno e crudele, e se troppo distratti o ammaliati dalle sue promesse non presteremo attenzione alla direzione della prua, saremo condannati a schiantarci insieme alle sue creste sugli affilati scogli. Ma basterà questo a farci smettere di navigare sulla Via delle Balene?

The Great Whale Road

7.5

Gameplay

7.5/10

Grafica

8.0/10

Sonoro

6.5/10

Longevità/Multiplayer

7.5/10

Trama

8.0/10

Pro

  • Comparto grafico
  • Ottima traduzione in italiano
  • Coerenza storica e lessicale

Contro

  • Caricamenti interminabili
  • Qualche problema tecnico di troppo
  • Radi cali di frame

Pietro Ferri

Senior Editor di Serial Gamer, è un appassionato di videogames fin da tenera età. Si interessa con dedizione all'approfondimento di qualunque forma d'arte che riesca a trasmettergli emozioni

Potrebbero anche interessarti