News Recensioni Recensioni Serie TV Serie TV Speciali

L’Attacco dei Giganti – Episodio 01 – Stagione II #commento

L'Attacco dei Giganti

Era il lontano 2012 quando, entrando in fumetteria, acquistai il primo volume de “L’Attacco dei Giganti”: i disegni erano inguardabili ma si contrapponevano perfettamente alla storia travolgente che ti conquistava dal primo capitolo.

Un anno dopo nacque anche la serie anime, che fece conoscere l’opera a un pubblico molto più vasto diventando un vero e proprio fenomeno mondiale.

Ebbene, abbiamo dovuto aspettare ben quattro anni ma finalmente la seconda stagione è qui!*vai con la musica di Carramba*

Che dire, ne è valsa la pena di aspettare tutto questo tempo. Il character design è migliorato moltissimo, così come le animazioni, molto più fluide rispetto alla stagione precedente.
I Linked Horizon non si smentiscono mai, ci avevano deliziato con le prime due opening – una più bella dell’altra – e temevo che la terza non sarebbe stata all’altezza delle altre ma mi sbagliavo di grosso, infatti “Shinzou wo Sasageyo!” è forse anche più bella delle precedenti. Per quanto riguarda l’ending, senza infamia e senza lode, anche se pare che spoileri eventi molto successivi al “presente” della seconda stagione (non posso confermare la cosa poiché seguendo l’edizione italiana del manga sono leggermente indietro rispetto ai capitoli usciti finora in Giappone)

*SPOILER 2×01*


L’episodio si apre come ci eravamo lasciati con la prima stagione, ovvero con la scoperta che all’interno del Wall Maria vi sono dei giganti (ancora vivi ma evidentemente indeboliti) e con l’ipotesi quindi che tutte le mura siano letteralmente fatte di titani. A saperne di più pare siano i rappresentanti del Culto delle Mura, in particolar modo il pastore Nick, che ordina ad Hanji di coprire immediatamente la parte di muro crollata. Quest’ultima chiede spiegazioni al religioso (anche utilizzando metodi poco ortodossi) senza ottenerle.


La scena si sposta a dodici ore prima: Mike e il 104° Corpo Cadetti si trovano minacciati da un gruppo di giganti, e vengono così a conoscenza del fatto che anche il Wall Rose è caduto.
Mike si getta nel combattimento, riuscendo ad ucciderne alcuni, ma si imbatte in un gigante anomalo soprannominato poi Gigante Bestia che uccide il suo cavallo (sua unica via di fuga) e inizia a parlare, chiedendo all’umano che cosa sia l’attrezzatura con cui “vola” da una parte all’altra. Mike, paralizzato dalla paura e dallo sgomento nell’incontrare un titano senziente, non risponde e viene ahimè divorato dai giganti rimasti, non prima di essere stato derubato dell’attrezzatura tridimensionale dal Gigante Bestia. Devo dire che questa era una delle scene che più aspettavo di vedere animata – per quanto riguarda il Gigante Bestia (nel manga era già molto inquietante, animato fa ancora più paura) – e che più mi ha colpito – nonostante sapessi già cosa sarebbe successo a Mike – per la potenza emotiva contenuta in essa, hanno espresso molto bene la disperazione e la tristezza del personaggio.

Sappiamo già che purtroppo questa seconda stagione sarà composta di soli 12 episodi, ma a giudicare dal primo andranno piuttosto spediti con la trama. Ad ogni modo, vale sempre la regola che qualità è meglio di quantità.

Dandovi appuntamento alla settimana prossima con il #commento del secondo episodio, vi lascio qui sotto
la nuova meravigliosa opening, enjoy!

Debby Lorenti

La leggenda narra di un procione nerd alla guida di uno Scania asfalta-typo, ma in realtà... è proprio così.

Potrebbero anche interessarti