Multipiattaforma News

Battlefield 1: aggiornamento invernale in arrivo domani

Battlefield 1

I fan di Battlefield 1 non dovranno attendere molto per il rilascio dell’aggiornamento invernale previsto, infatti è disponibile a partire da oggi.

Se ti sei perso la live precedente, Westie ci fornisce tutte le informazioni dell’aggiornamento invernale nel video sponsorizzato da EA.

Vediamo nel dettaglio i particolari della patch.

Nuovo sistema di progressione

Sono stati eseguiti dei cambiamenti al sistema di progressione di Battlefield 1, i nastri infatti fanno la loro comparsa in questo titolo.

Funzionano esattamente come negli scorsi capitoli della serie, questo significa che vengono guadagnati ogni volta che viene portato a termine un requisito. E’ possibile ottenere lo stesso tipo di nastro infinite volte e ognuno di questi vale 300 XP.

DICE aggiunge anche i codici elite, ognuno di questi pesa 25,000 XP ed è conquistabile eseguendo 500 uccisioni con l’arma della relativa sfida, a partire dal rilascio della patch. Ne verranno aggiunti degli altri con gli aggiornamenti di gioco successivi.

Il ranking di classe aumenta dal livello 10 al 50 e i giocatori ora possono ottenere piastrine specifiche per la classe e icone per il rank di classe, visibili dal nemico ucciso. La piastrina di bronzo si sblocca al livello 20, quella d’argento al 30, d’oro al 40 e di platino al 50. E’ quindi possibile notare a colpo d’occhio quanta esperienza possiede il giocatore che ci uccide.

DICE ha dichiarato di voler aggiungere ulteriore materiale durante la progressione di Battlefield 1, infatti ha già preso in considerazione l’idea di modificare il sistema delle medaglie.

Modifiche di bilanciamento

Il cambiamento più grande che è stato effettuato in questa patch consiste in un nerf delle granate a gas: l’inventario e i potenziamenti non sono stati modificati ma la durata dell’effetto del gas è variata da 22 a 15 secondi, il che significa meno tempo con la maschera antigas.

DICE sta aggiornando anche il sistema di soppressione: non entrerà più in gioco nel momento esatto in cui si sta sparando al bersaglio, ciò significa che si avrà a disposizione solo un breve lasso di tempo di fuoco prima di cadere in una penalità sulla precisione. Bisognerà quindi essere abili nel sfruttare questo fattore a proprio vantaggio.

Gli attacchi a cavallo con spada, sono stati depotenziati significativamente in modo che non si possa più compiere uccisioni da distanze scandalose. Inoltre le classi d’elite sono state sistemate: non si può più torneare in vita con granate aggiuntive e la salute si rigenera a ritmo normale.

Aggiornamenti lato server

La patch contiene un piccolo numero di fix e miglioramenti al netcode di Battlefield 1 che non sono stati rivelati in quanto dettagli minori.

E’ stato aggiunto un sistema di voto della mappa che è disponibile su tutti i server ufficiali del gioco mentre su quelli a noleggio è opzionale.

DICE si sta impegnando a colmare alcune lacune presenti nel programma dei server a noleggio: sono appena state aggiunte le opzioni di kick e di ban tramite UI, inoltre gli amministratori hanno accesso prioritario al loro stesso server.

Infine gli amministratori sono ora in grado di abilitare lo spawn solamente dal leader della squadra come tocco nostalgico.

Fonte

Paolo Manini

Deputy Editor e Webmaster di Serial Gamer: anni di esperienza in videogiochi e siti web, tra un articolo e l'altro mi diverto a fare il gesto dell'ombrello a server e CMS vari.

Potrebbero anche interessarti